alpadesa
  
Flash news:   Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera” Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto “Premio Scianguetta”, il liceo scientifico di Atripalda vince il concorso nazionale del miglior giornalino scolastico. Foto “Olimpiadi del pensiero” in memoria di Annamaria Pennella, nel pomeriggio cerimonia al Liceo Chiude al pubblico Parco delle Acacie ed apre il cantiere per l’intervento di riqualificazione in vista dell’accorpamento del mercato settimanale. FOTO Playoff, la Sidigas Scandone sbanca il Mediolanum Forum e si aggiudica Gara-1 “Diver –T9”, tutto pronto per la seconda edizione in ricordo di coach Alberto Matarazzo. L’appuntamento è per domani in piazza Umberto

Accordo transattivo tra Comune e Alto Calore: l’Ente idrico pagherà ad Atripalda in tre anni un debito di 380.727,53 euro

Pubblicato in data: 27/2/2019 alle ore:09:00 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Accordo transattivo raggiunto tra il Comune di Atripalda e l’Alto Calore Servizi di Avellino. L’intesa tra i due Enti, che sarà firmata domani mattina dal sindaco della cittadina del Sabato, Giuseppe Spagnuolo e dal presidente dell’Alto Calore, Michelangelo Ciarcia, punta a definire le rispettive partite di debito e credito così da evitare eventuali controversie giudiziarie. Con l’accordo l’Alto Calore Servizi Spa si impegna ad estinguere il proprio debito di 380.727,53 euro versando alla tesoreria del Comune di Atripalda una rata di acconto pari a 20.727,53 euro entro 20 giorni dalla stipula dell’atto, e 36 rate mensili di 10.000,00 euro entro il trenta di ogni mese a partire da marzo 2019 e sino a  febbraio 2022, nonché l’eventuale ulteriore debito di 230.738,94 euro nella ipotesi di esito negativo delle verifiche.
«Mettiamo ordine nei rapporti economici tra il comune di Atripalda e l’Alto Calore Servizi Spa con riferimento a crediti maturati negli ultimi 15 anni, cosa che fa bene ad entrambi i bilanci – commenta il sindaco Giuseppe Spagnuolo -. Le cifre importanti sono: 857.429,82 di credito a favore del comune di Atripalda.  Una parte di 245.963,35 la compensiamo con debiti per utenze dovute ad Alto Calore; una parte di 230.738,94 resta sospesa in attesa di verificare eventuali altri debiti richiesti da Alto Calore e da verificare. Infine la parte rimanente certa di 380.727,53 l’Alto Calore la pagherà al comune di Atripalda con un piano di rientro triennale».
Il Comune di Atripalda è socio di Alto Calore al cui capitale sociale partecipa con una quota dell’1,5694%, corrispondente ad un valore nominale di 428.088,00 euro

rappresentato da 428.088 azioni nominative prive di valore nominale.
L’Alto Calore nel 2018 aveva richiesto al Comune di Atripalda il pagamento della somma complessiva di 554.575,15 euro per crediti derivanti da: convenzioni per la gestione dei servizi fognatura e depurazione a titolo di sorta capitale più interessi e da quote per investimenti per lavori di rinnovamento dell’impianto depuratore in località Pianodardine; da forniture idriche per utenze comunali, penali su forniture idriche per utenze comunali; interessi su forniture idriche per utenze comunali e altre tipologie.
Il Comune del Sabato, dal canto proprio, vanta nei confronti dell’Alto Calore Servizi 857.429,82 euro derivanti da fatture emesse per canoni fognature e depurazione maturati fino al 31.12.2017. In cambio si impegna a rinunciare ad intraprendere qualsiasi azione risarcitoria e di ogni altra diversa natura in merito al ritardato pagamento delle fatture emesse e rinunciare a penali ed interessi fino ad ora maturati sulle stesse fatture. Si impegna inoltre a sospendere, nelle more della conclusione delle necessarie verifiche per la compensazione tra crediti e debiti, l’incasso della complessiva somma di 230.738,94 euro corrispondente agli importi fatturati pari 67.393,37 euro per utenze comunali, alla somma di 161.385,81 euro per oneri da Convenzioni Fogna/Dep. Sorta Capitale fatturati e all’importo di 1.959,76 euro per attività da altre tipologie, accettando infine la compensazione dei crediti/debiti certi maturati con l’Alto Calore Servizi S.p.a. pari 245.963,35 euro, riconoscendo il proprio residuo credito in complessivi 380.727,53 euro che l’Ente di corso Europa si è impegnato a pagare.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *