alpadesa
  
Flash news:   Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50

Trasferta amara a Trento per la Sidigas Avellino

Pubblicato in data: 3/3/2019 alle ore:21:42 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Dopo la sosta per le nazionali si è tornati sul parquet per la 20esima giornata del campionato di Legabasket Serie A. La Sidigas Scandone Avellino ha affrontato in trasferta la Dolomiti Energia Trento, con i padroni di casa che si sono aggiudicati il match per 97-79. I biancoverdi, orfani ancora di Nichols, non sono riusciti nell’intento di capitalizzare il colpo esterno; buono l’impatto del nuovo acquisto Udanoh, autore di 17 punti e 7 rimbalzi.

Primo Quarto (29-20): Coach Vucinic schiera Filloy, Sykes, Silins, Green e Ndiaye; risponde Buscaglia con Craft, Forray, Marble, Gomes e Hogue. La partita è subito divertente con i due folletti Sykes e Craft ad aprire le danze. Hogue e Ndiaye hanno la meglio sotto le plance, ma è Trento a dare il primo strappo alla gara: tripla di Marble, Filloy commette antisportivo e Gomes e Hogue ne approfittano con Vucinic che blocca subito la contesa (15-4). Avellino ritorna bene sul parquet e confeziona il miniparziale: Ndiaye va a schiacciare dopo un’azione sull’asse Filloy-Silins mentre Green corre in contropiede appoggiando al vetro (15-8). Vucinic inserisce Udanoh ed il nuovo acquisto lo ripaga con un assist e due punti. Dall’altro lato Trento va a realizzare prima con Jovanovic e poi con Craft (25-15). Fillloy fa 2/2 ai liberi, lo stesso fa Gomes. Udanoh concretizza un gioco da tre punti mentre i due punti di Hogue chiudono il quarto (29-20).

Secondo Quarto (57-41): Dopo un minuto dove non si segna quasi mai, sale in cattedra Udanoh che segna 5 punti consecutivi. Mian segna dalla lunga distanza e Hogue da sotto. Green realizza da tre ma Mian è caldo e va a realizzare due triple intervallate da un canestro di Udanoh (40-29). Craft segna due volte da sotto, Harper si sblocca dalla lunga distanza mentre Ndiaye subisce un fallo antisportivo che non viene concretizzato dal lungo senegalese. Non sbaglia invece Green, che fa 3/4 dalla linea della carità e riporta Avellino a -9 (44-35). I biancoverdi sono molli in difesa e subiscono l’aggressività di Trento che trova canestri facili di Marble, Craft e Pascolo. Avellino risponde con Sykes e Udanoh ma conduce sempre la Dolomiti (55-39). Dalla lunetta non sbagliano sia Green che Craft e si va al riposo sul 57-41.

Terzo Quarto (75-63): Il terzo periodo si apre con la tripla di Silins. Avellino è ancora una volta distratta in difesa e Ndiaye si fa fischiare il fallo tecnico che lo fa uscire dalla gara. Green segna ancora da tre ed Avellino prova a riavvicinarsi (60-47). La difesa trentina scende di tono ed è il numero 6 biancoverde che segna 5 liberi consecutivi riportando a -10 i biancoverdi (62-52). Avellino prova a rosicchiare punti con la coppia Filloy e Green ma le perse degli irpini la fanno da padrone e Trento rimane avanti (70-58). Dopo due punti di Craft Vucinic chiama time-out. Al ritorno in campo la tripla di Filloy e l’appoggio di Udanoh provano a scuotere Avellino ma Jovanovic fa 1/2 e la Dolomiti resta sul +12 (75-63).

Quarto Quarto (97-79): Campani segna da tre, ma dalla lunetta Trento è precisa con Flaccadori e Gomes. Ancora le palle perse di Avellino spianano la strada a Hogue e Vucinic chiama time-out (84-66). Udanoh è l’ultimo ad arrendersi ma la tripla di Flaccadori e l’1/2 di Forray dà il +20 a Trento. In lunetta ci va anche Sykes, che non sbaglia (88-70). Il play avellinese segna ancora da tre ma Jovanovic è freddo dalla media (90-73). Gli ultimi minuti servono solo ad aggiustare le statistiche, che vedono Trento battere Avellino per 97-79.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *