alpadesa
  
Flash news:   Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Calcio, l’Abellinum cala il tris Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO

Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè

Pubblicato in data: 4/3/2019 alle ore:13:00 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

C’è fermento in seno al Circolo Amatori della Bici di Atripalda, sia dal punto di vista organizzativo che competitivo.

Marzo, mese per eccellenza di inizio stagione agonistica, non delude le aspettative e già domenica prossima, in Toscana, vedrà ben 4 atleti del sodalizio atripalese ai nastri di partenza della Gf Strade Bianche. Si tratta di: Basile, De Mattia, Frongillo e Reppucci.

La gara, definita come “la classica del nord più a sud d’Europa, con partenza ed arrivo a Siena, è atipica per durezza e tipologia di fondo stradale. Numerosi i tratti del percorso in sterrato dove oltre alle doti dei singoli atleti conta anche essere accompagnati da una buona dose di fortuna, con la speranza che non piova. A breve ci sarà anche il debutto nei circuiti veloci, in cui il Circolo quest’anno punta a migliorare i già entusiasmanti risultati dell’anno scorso.

Gran parte del sodalizio giallo fluo, ha partecipato alla Randonnè delle Marine Cilentane, solcando la costa salernitana dal capoluogo fino ad Ascea Marina e ritorno. Una ventina gli atleti impegnati nella manifestazione pedalata ed anche sul campo della promozione attiva all’evento irpino ciclistico dell’anno: la Randonnè delle Terre Irpine con partenza ed arrivo ad Atripalda.

Svelato il percorso, adesso è il momento di parlare della mascotte dell’edizione 2019. L’autore della bozza grafica, Domenico Giaquinta ne svela l’origine della denominazione. “Bino” infatti vuole essere un nome breve e facile da ricordare ma soprattutto un omaggio al Santo Patrono di Atripalda – S. Sabino – che vigili e dia la sua benedizione alla prima di tante edizioni “randage”.

E’ possibile reperire tutte le info circa la manifestazione sul sito web dedicato all’evento www.randonneeterreirpine.it nonché sul  offcial site dell’ASD www.circoloamatoridellabici.it .

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè”

  1. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  2. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  3. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  4. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *