alpadesa
  
Flash news:   Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto Il Comune di Atripalda incassa tre finanziamenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio Avellino, arriva il portiere Andrea Dini

Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè

Pubblicato in data: 4/3/2019 alle ore:13:00 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

C’è fermento in seno al Circolo Amatori della Bici di Atripalda, sia dal punto di vista organizzativo che competitivo.

Marzo, mese per eccellenza di inizio stagione agonistica, non delude le aspettative e già domenica prossima, in Toscana, vedrà ben 4 atleti del sodalizio atripalese ai nastri di partenza della Gf Strade Bianche. Si tratta di: Basile, De Mattia, Frongillo e Reppucci.

La gara, definita come “la classica del nord più a sud d’Europa, con partenza ed arrivo a Siena, è atipica per durezza e tipologia di fondo stradale. Numerosi i tratti del percorso in sterrato dove oltre alle doti dei singoli atleti conta anche essere accompagnati da una buona dose di fortuna, con la speranza che non piova. A breve ci sarà anche il debutto nei circuiti veloci, in cui il Circolo quest’anno punta a migliorare i già entusiasmanti risultati dell’anno scorso.

Gran parte del sodalizio giallo fluo, ha partecipato alla Randonnè delle Marine Cilentane, solcando la costa salernitana dal capoluogo fino ad Ascea Marina e ritorno. Una ventina gli atleti impegnati nella manifestazione pedalata ed anche sul campo della promozione attiva all’evento irpino ciclistico dell’anno: la Randonnè delle Terre Irpine con partenza ed arrivo ad Atripalda.

Svelato il percorso, adesso è il momento di parlare della mascotte dell’edizione 2019. L’autore della bozza grafica, Domenico Giaquinta ne svela l’origine della denominazione. “Bino” infatti vuole essere un nome breve e facile da ricordare ma soprattutto un omaggio al Santo Patrono di Atripalda – S. Sabino – che vigili e dia la sua benedizione alla prima di tante edizioni “randage”.

E’ possibile reperire tutte le info circa la manifestazione sul sito web dedicato all’evento www.randonneeterreirpine.it nonché sul  offcial site dell’ASD www.circoloamatoridellabici.it .

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè”

  1. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  2. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  3. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

  4. […] Ciclismo, si scaldano i motori per la Randonnè  Atripalda News […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *