alpadesa
  
Flash news:   Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Calcio, l’Abellinum cala il tris Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO

Sì all’accorpamento del mercato settimanale a Parco delle Acacie, ieri parere favorevole degli esercenti

Pubblicato in data: 7/3/2019 alle ore:08:10 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Via libera al progetto di accorpamento del mercato del giovedì ad Atripalda. Ieri pomeriggio, presso l’Ufficio tecnico comunale di piazzetta Pergola, i rappresentanti  dei commercianti non a posto fisso della fiera settimanale hanno dato il proprio parere favorevole allo studio voluto dall’Amministrazione comunale per procedere entro fine aprile, inizio maggio, ad unire tutti gli ambulanti nel parco delle Acacie e nell’area antistante  adibita a parcheggio, in modo da consentire la riapertura al traffico veicolare di via San Lorenzo che sarà liberata dalle bancarelle e utilizzata lungo i lati per la sosta delle auto degli utenti della fiera.
«Abbiamo dato il via libera al progetto di accorpamento anche se abbiamo dovuto manifestare anche il malumore registrato da qualche commerciante che si è mostrato scettico a seguito delle brutte esperienze finora vissute che non ci lasciano tranquilli» commenta al termine dell’incontro Peppino Innocente, vice presidente di Confesercenti – Associazione imprenditori irpini e portavoce storico dei commercianti su aree pubbliche che frequentano il mercato del giovedì.
«Alla fine abbiamo detto sì vedendo di buon occhio il fatto che si vada a creare un grosso parcheggio lungo via San Lorenzo che diventerà volano di questo nuovo mercato» prosegue Innocente.
Attualmente la fiera settimanale si svolge tra Parco delle Acacie e via San Lorenzo. Entro fine aprile-inizio maggio le bancarelle di via San Lorenzo verranno spostate a parco delle Acacie.  Gli alimentaristi (il food) saranno tutti collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno del parco verrà sistemato il settore “no food”. E’ previsto anche il rifacimento della pavimentazione all’interno del parco, con la sostituzione de lastricato in marmo rovinato con il tempo.
Ora l’Utc, in questo mese, verificherà le misure delle singole postazioni per allocare tutti i posteggi secondo i nuovi criteri di divisione dei settori in modo da collocarvi i banchi dei commercianti.
Al tavolo di ieri sera oltre a Confersercenti, Asso-Api , alcuni rappresentanti degli ambulanti, l’assessore al Commercio e Traffico Mirko Musto, quello ai Lavori Pubblici Salvatore Antonacci, il vice comandante dei Vigili Sabino Picone, per l’Utc Felice De Cicco e Alfredo Berardino e infine per il settore Commercio Marilù Puopolo.  «Ora aspettiamo una loro convocazione entro fine mese – conclude Innocente – per conoscere la collocazione definitiva di ciascuno».
Un’ipotesi di accorpamento verso cui ha sempre spinto l’assessore al Commercio e Traffico della città,  Mirko Musto, auspicando che tutti collaborino per velocizzare i tempi di attuazione. In premessa ha ribadito che la volontà dell’Amministrazione resta quella di riportare il mercato nel centro cittadino, non appena saranno conclusi i lavori di riqualificazione del fiume Sabato.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *