alpadesa
  
Flash news:   Degrado e abbandono nell’ex scuola di Rampa San Pasquale, stamattina sopralluogo di Vigili e Utc. FOTO Europee 2019, il sindaco convoca domani gli scrutatori per “il rinnovo del Consiglio comunale dell’undici giugno 2017” Parco Acacie: aperto per il mercato e richiuso dopo poche ore per il prosieguo dell’intervento di riqualificazione Omaggio a Santa Rita, centinaia di fedeli in processione. Foto Abellinum, presentata la convenzione di valorizzazione del parco archeologico tra Comune, Soprintendenza e Università. Il soprintendente Casule: “occasione di sviluppo per la comunità”. FOTO Maffezzoli: “nelle problematiche ci siamo compattati. Vogliamo fare nostra Gara 4” Playoff, l’Avellino fa sua Gara 3 e si porta sul 2-1. Foto L’Avellino batte il Picerno: tredicesima vittoria consecutiva e semifinali scudetto Elevate quantità di mercurio nel fiume Sabato, dopo Avellino anche Atripalda vieta il prelievo e l’utilizzo dell’acqua Tre Consorzi dei Servizi Sociali di tre province campane uniti nel progetto “Banda Larga antiviolenza2.0” a tutela delle donne. FOTO

Al via la potatura dei platani in via Appia. FOTO

Pubblicato in data: 12/3/2019 alle ore:09:02 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Al via la potatura straordinaria dei platani in città. Da ieri mattina, muovendosi dalla rotatoria delle Maddalena, ha aperto il cantiere di messa in sicurezza dei grandi alberi, polmone verde cittadino. Interventi necessari per mantenere in salute gli alberi secolari. Via Appia è rimasta chiusa al traffico veicolare nel tratto basso che dalla rotatoria della Maddalena conduce fin sotto al cavalcavia della Variante.
L’intervento si sta realizzando con delle piattaforme mobili e mira ad assicurare un più ordinato sviluppo dell’albero nel tempo.
A sovraintendere ai lavori l’Utc con i vigili del Comando della polizia municipale, che hanno provveduto a chiudere a tratti la strada principale di accesso alla cittadina del Sabato, assicurando il transito a mezzi di soccorso e ai residenti, indicando invece per tutti gli altri automobilisti percorsi alternativi in modo da contenere i disagi per commercianti e cittadini. «Procedono celermente i lavori di potatura – spiega la consigliera comunale con delega al Verde pubblico, Anna De Venezia, presente ieri sul posto -. Domani (oggi ndr.) si procederà con il secondo tratto da via Vitale alla rotonda presso lo svincolo autostradale Av-Sa . Si assicura il transito a mezzi di soccorso e residenti. Era assolutamente necessario potare i nostri alberi che hanno raggiunto i balconi con la loro chioma e possono arrecare danni sulla strada  in presenza di qualche temporale o forte vento».
Su via Appia si sta effettuando un intervento di spollonatura. Il cantiere procederà per qualche altro giorno lungo via Appia fino ad arrivare a contrada Novesoldi. Nei giorni del 24 e 25 marzo il cantiere mobile si sposterà invece in via Mastroberardino (ex via Circumvallazione) e piazza Papa Giovanni XXIII. Qui l’intervento richiederà maggiore attenzione a causa del cancro colorato che ha colpito tempo fa due platani  già abbattuti. Essendo l’area interessata da un focolaio di cancro colorato si procederà con cautela alla presenza dei tecnici dell’Ufficio Fitosanitario della Regione Campania che sovrintenderanno all’intera operazione mentre lo smaltimento dei rami recisi avverrà mediante conferimento presso un impianto specializzato, unico in Campania.
Si sta procedendo in questi giorni anche alla reintegrazione di alcuni alberi abbattuti con altri donati dalla Comunità Montana nell’ambito del progetto promosso dall’Amministrazione “Un albero per ogni nato”.
Tutti i bambini nati nel 2018 avranno un proprio albero piantumato dedicato al piccolo. «Gli alberi recheranno una targhetta con il nome dei nuovi cittadini – conclude la De Venezia – e sono stati piantumati lungo le strade cittadine, nella villa comunale e nelle scuole dove si é dovuto necessariamente procedere con l’abbattimento negli anni passati. Considerati gli alti tassi di inquinamento che destano non poche preoccupazioni, gli alberi piantumati e dedicati ai piccoli cittadini sono piante ritenute “anti-inquinamento”: bagolaro, tiglio, acero, leccio. L’amore per le piante non lo si può imporre, ma lo si può infondere con esempio e coinvolgimento: contribuiamo insieme a proteggere e a far crescere questi nuovi alberi insegnando ai nostri piccoli ad averne grande rispetto» .

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *