alpadesa
  
Flash news:   L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti

Il Centro Informagiovani comunale alla ricerca di un nuovo gestore: ecco l’avviso pubblico

Pubblicato in data: 16/3/2019 alle ore:09:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Il Centro Informagiovani comunale nella Dogana dei Grani di piazza Umberto I alla ricerca di un nuovo gestore. La Giunta comunale guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo ha approvato gli indirizzi per la predisposizione di un avviso pubblico per l’affidamento della gestione del Servizio mediante idonea procedura di gara rivolta ad Enti del Terzo Settore. Per la prestazione delle attività l’Associazione dovrà mettere a disposizione almeno due volontari, ciascuno dei quali potrà ottenere un rimborso non superiore all’importo di 10 euro giornalieri e 150 euro mensili. Il personale volontario, non inferiore alle 2 unità, deve essere dotato dei requisiti di professionalità richiesta dai compiti ricoperti (un laureato e un diplomato di scuola media superiore) e deve avere avuto un esperienza di almeno 3 anni svolta in servizi analoghi, in particolare presso sportelli informativi e di orientamento per i giovani. Il rimborso spese totale riconosciuto all’Associazione per l’attività svolta dai volontari coinvolti non potrà superare il tetto massimo pari a 15.307,80 euro annuali ( 45.923,00 euro nel triennio). Finora il servizio è stato gestito dalla Misericordia di Atripalda.
«Lo Sportello Informagiovani riveste un ruolo consolidato sul territorio nell’ambito dei servizi rivolti ai giovani, erogando attività di accoglienza, informazione e orientamento su tutte le tematiche di interesse giovanile quali il lavoro, scuola, formazione, tempo libero, mobilità giovanile e altro – spiega la consigliera comunale delegata Antonella Gambale -. Il nostro intento è di voler dare continuità a questo servizio e di proiettarci al mantenimento e alla realizzazione di un sistema di comunicazione e informazione efficace che si ponga in ascolto dei giovani utenti, all’aumento dei contatti con altri giovani del territorio e ad attivare sinergie con altri soggetti sia pubblici che privati, sinergie proiettate sempre alla promozione dell’informazione per i giovani».
L’orario di apertura al pubblico, con il front office dello sportello, è così strutturato: il lunedì e mercoledì dalle ore 14,30 alle ore 18,30; il martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14,30 alle ore 18,30.
L’Amministrazione Spagnuolo è chiamata nei prossimi giorni anche a decidere sul futuro della Dogana che fa parte del Polo Museale della Campania. L’edificio, che ospita in una parte l’Informagiovani, è infatti certamente l’immobile di pregio del patrimonio comunale anche per la sua ubicazione centrale.
Finora è stato gestito dalla Soprintendenza, ma ora è rientrato nella piena disponibilità del Comune. Un futuro che il Palazzo, realizzato nel 1883 e che durante il Regno dei Borboni fu utilizzato per lo smercio dei cereali e delle fiere annuali, per poi diventare anche museo espositivo, stenta ancora però oggi a trovare.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *