alpadesa
  
Flash news:   AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera Incedente stradale sul Raccordo ad Atripalda: coinvolte 3 auto, ferito un ragazzo Mercato del giovedì, il sindaco illustra agli operatori commerciali il Piano di accorpamento a parco delle Acacie: ok alla fattibilità con lavori da 100mila euro. Foto “Noi Atripalda” interroga il sindaco sulla proroga del progetto Aurora e sul mancato pagamento dei relativi beneficiari Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città. L’assessore Musto: “a disposizione 100mila euro per attrezzare l’area” Un connubio tra cultura e piacere di un caffè per scoprire lo scrittore che è in te

Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti”

Pubblicato in data: 24/3/2019 alle ore:08:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Si amplia la sosta a pagamento nel centro della cittadina del Sabato. Strisce blu in arrivo lungo via Appia, nel tratto di strada che dalla rotatoria della Maddalena di via Roma arriva fino al passaggio a livello, nei pressi dell’imbocco per il raccordo autostradale Avellino-Salerno.
Così come era stato annunciato dall’Amministrazione tempo fa, la giunta guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo ha approvato la proposta del delegato al Traffico, Mirko Musto.
L’esecutivo municipale ha dato incarico al Comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta, di procedere alla realizzazione delle strisce. «Abbiamo approvato l’ampliamento delle strisce blu nel tratto di via Appia che dal passaggio a livello arriva fino alla rotatoria della Maddalena – illustra l’assessore delegato a Commercio, Annona e Traffico Mirko Musto – così come annunciato all’avvio del nostro mandato. Via Appia è diventata un’arteria ancora più trafficata e quindi dobbiamo dare la possibilità, sia ai residenti che alle attività commerciali e ai loro utenti di potere sostare evitando che ci siano auto lasciate in sosta per tutta la giornata. Una decisione, ribadisco, presa per tutelare sia i residenti che le attività commerciali. Ci saranno però due tratti di strada dove sarà consentita la sosta gratuita: sul lato sinistro di via Appia da sotto il cavalcavia della Variante Settebis fino all’altezza della farmacia Santa Rita. In questo tratto, visto che non ci sono attività commerciali, abbiamo deciso di dare la possibilità ai residenti di poter sostare le proprie auto». Strisce blu anche nel parcheggio di via Appia ubicato di fronte la farmacia “Santa Rita”. «Più sopra sarà previsto un altro piccolo tratto di sosta gratuita, sempre lungo il lato sinistro di via Appia – prosegue Musto – che costeggia un terreno fino all’edicola. Poi da qui ripartiranno le strisce blu fino a giungere al passaggio a livello».
Ora toccherà al Comando di polizia municipale attuare l’intervento. «Abbiamo dato indicazione al comandante Giannetta di studiare la fattibilità del progetto – chiarisce l’assessore al Traffico -. Per questo nuovo tratto di sosta a pagamento sarà necessaria l’installazione di una decina di parcometri. Anche in questo tratto di strada saranno applicate le stesse tariffe in vigore in altro zone e il primo quarto d’ora sarà gratuito». Sui tempi l’assessore non si sbilancia: «dobbiamo acquistare una decina di parcometri e quindi sarà necessaria una gara d’appalto». La delibera di ampliamento della sosta a pagamento, che sarà pubblicata a giorni sull’albo pretorio del Comune, «è in forma sperimentale».
L’installazione delle nuove colonnine lungo vi Appia segue quella già avvenuta in via Aldo Moro e nel parcheggio antistante il liceo scientifico “De Caprariis”. Si dovrà anche procedere al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale.«Solo con le strisce blu – conclude l’assessore – possiamo tutelare i commercianti garantendo ai loro clienti delle aree di sosta con una tariffa molto bassa di 50 centesimi all’ora. Tra l’altro gli utenti posso disporre del primo quarto d’ora gratuito di sosta per fare un servizio veloce o prendere un caffè».
In arrivo anche l’installazione di nuovi modelli di parcometri che consentiranno il pagamento del ticket con il bancomat, carte di credito o cellulare. Parcometri di nuova generazione che saranno collocati non solo nelle nuove aree di  sosta ma che andranno a sostituire anche quelli già operanti nelle zone del centro città.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *