alpadesa
  
Flash news:   Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, nuovo incontro a giorni

Pubblicato in data: 29/3/2019 alle ore:08:30 • Categoria: Attualità

Avanti sul progetto di accorpamento del mercato del giovedì ad Atripalda. Dopo l’okay ricevuto settimane fa dai rappresentanti dei commercianti non a posto fisso della fiera settimanale, l’Utc è in procinto di concludere lo studio voluto dall’Amministrazione comunale per procedere entro fine maggio ad unire tutti gli ambulanti nel parco delle Acacie e nell’area antistante adibita a parcheggio, in modo da consentire la riapertura al traffico veicolare di via San Lorenzo che sarà liberata dalle bancarelle e utilizzata lungo i lati per la sosta delle auto degli utenti della fiera.
«Speriamo che si faccia presto e non si perda altro tempo» commenta Peppino Innocente, vice presidente di Confesercenti – Associazione imprenditori irpini e portavoce storico dei commercianti su aree pubbliche che frequentano il mercato del giovedì.
«Sul mercato abbiamo avuto delle riunioni con le associazioni e con i commercianti ambulanti illustrando l’idea di liberare via San Lorenzo dalle bancarelle, lasciando solo lo spazio antistante al Centro Pmi per gli agricoltori e l’abbigliamento usato – illustra l’assessore al Commercio, Mirko Musto -. Dopo le riunioni le associazioni ci hanno chiesto se fosse possibile andare tutti nel parco delle Acacie, anche se ciò richiede un piccolo sacrificio di spazi per ognuno di loro. Abbiamo accolto la loro proposta e gli uffici stanno lavorando per capire se c’è la fattibilità di andare a collocare tutte le bancarelle nel parco. Noi eravamo già pronti nel fare lo spostamento ma questa ulteriore richiesta necessita di dover lavorare ancora un pò sul progetto di accorpamento e credo per la settimana prossima gli uffici saranno pronti per illustrare la nuova piantina agli esercenti. Per cui riconvocheremo le associazioni e gli esercenti non a posto fisso. Vogliamo fare le cose per bene e ciò forse richiederà un mese, un mese e mezzo in più rispetto a quanto previsto all’inizio. Ma ormai siamo vicini al punto di arrivo».
Attualmente la fiera settimanale si svolge tra Parco delle Acacie e via San Lorenzo. Entro fine maggio le bancarelle di via San Lorenzo verranno spostate così tutte a parco delle Acacie. Gli alimentaristi (il settore food) saranno tutti collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno del parco verrà sistemato il settore “no food”. E’ previsto anche il rifacimento della pavimentazione all’interno del parco, con la sostituzione de lastricato in marmo rovinato con il tempo.
L’Utc ad inizio aprile presenterà ai commercianti le nuove postazioni secondo i criteri di divisione dei settori in modo da collocarvi i banchi di vendita
«Naturalmente  – conclude Musto – la volontà dell’Amministrazione resta quella di riportare il mercato in centro non appena saranno conclusi i lavori di riqualificazione del Fiume Sabato».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti»

«Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti». Parte da qui il nuovo affondo all’Amministrazione Spagnuolo e alle sue politiche Read more

Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda

Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei parcometri ad Atripalda. La nuova azienda, a cui Read more

Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni

L’impianto Stir di Pianodardine, nella tarda mattinata di oggi è stato interessato da un guasto improvviso alla linea di produzione Read more

Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda per i lavori alla biblioteca

Slitta ancora la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda. Dopo la ripartenza del mercato settimanale del giovedì riaccorpato Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, nuovo incontro a giorni”

  1. nino ha detto:

    VUOI VEDERE CHE O QUAGLIONE RIESCE DOVE TANTI SCIENZIATI HANNO FALLITO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *