alpadesa
  
Flash news:   L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno

Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, nuovo incontro a giorni

Pubblicato in data: 29/3/2019 alle ore:08:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Avanti sul progetto di accorpamento del mercato del giovedì ad Atripalda. Dopo l’okay ricevuto settimane fa dai rappresentanti dei commercianti non a posto fisso della fiera settimanale, l’Utc è in procinto di concludere lo studio voluto dall’Amministrazione comunale per procedere entro fine maggio ad unire tutti gli ambulanti nel parco delle Acacie e nell’area antistante adibita a parcheggio, in modo da consentire la riapertura al traffico veicolare di via San Lorenzo che sarà liberata dalle bancarelle e utilizzata lungo i lati per la sosta delle auto degli utenti della fiera.
«Speriamo che si faccia presto e non si perda altro tempo» commenta Peppino Innocente, vice presidente di Confesercenti – Associazione imprenditori irpini e portavoce storico dei commercianti su aree pubbliche che frequentano il mercato del giovedì.
«Sul mercato abbiamo avuto delle riunioni con le associazioni e con i commercianti ambulanti illustrando l’idea di liberare via San Lorenzo dalle bancarelle, lasciando solo lo spazio antistante al Centro Pmi per gli agricoltori e l’abbigliamento usato – illustra l’assessore al Commercio, Mirko Musto -. Dopo le riunioni le associazioni ci hanno chiesto se fosse possibile andare tutti nel parco delle Acacie, anche se ciò richiede un piccolo sacrificio di spazi per ognuno di loro. Abbiamo accolto la loro proposta e gli uffici stanno lavorando per capire se c’è la fattibilità di andare a collocare tutte le bancarelle nel parco. Noi eravamo già pronti nel fare lo spostamento ma questa ulteriore richiesta necessita di dover lavorare ancora un pò sul progetto di accorpamento e credo per la settimana prossima gli uffici saranno pronti per illustrare la nuova piantina agli esercenti. Per cui riconvocheremo le associazioni e gli esercenti non a posto fisso. Vogliamo fare le cose per bene e ciò forse richiederà un mese, un mese e mezzo in più rispetto a quanto previsto all’inizio. Ma ormai siamo vicini al punto di arrivo».
Attualmente la fiera settimanale si svolge tra Parco delle Acacie e via San Lorenzo. Entro fine maggio le bancarelle di via San Lorenzo verranno spostate così tutte a parco delle Acacie. Gli alimentaristi (il settore food) saranno tutti collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno del parco verrà sistemato il settore “no food”. E’ previsto anche il rifacimento della pavimentazione all’interno del parco, con la sostituzione de lastricato in marmo rovinato con il tempo.
L’Utc ad inizio aprile presenterà ai commercianti le nuove postazioni secondo i criteri di divisione dei settori in modo da collocarvi i banchi di vendita
«Naturalmente  – conclude Musto – la volontà dell’Amministrazione resta quella di riportare il mercato in centro non appena saranno conclusi i lavori di riqualificazione del Fiume Sabato».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, nuovo incontro a giorni”

  1. nino ha detto:

    VUOI VEDERE CHE O QUAGLIONE RIESCE DOVE TANTI SCIENZIATI HANNO FALLITO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *