alpadesa
  
Flash news:   Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale dopo gli atti vandalici. FOTO Seconda edizione estiva del “Cinema in Piazzetta” Nancy Palladino eletta presidente del Consorzio dei Servizi Sociali A5: «coronamento di un impegno nelle politiche sociali che dura da venticinque anni» Sidigas, il Gip sequestra solo 8 milioni di euro Prima buca le ruote e poi deruba automobilisti anche in città, arrestato dai Carabinieri 30enne napoletano “1992-Le loro idee sono ancora vive”, venerdì convegno organizzato da Idea Atripalda Giardini di Palazzo Caracciolo, venerdì sera visita guidata della Pro Loco di Atripalda Istituto comprensivo “De Amicis-Masi”, il nuovo dirigente scolastico è Amalia Carbone Festa in onore di Maria SS.ma del Carmelo: processione, fuochi pirotecnici e notte bianca con artisti di strada “16 luglio 1969 – 16 luglio 2019”: dalla Terra alla Luna, sotto il cielo di Atripalda.

Elezioni 2019, il vicepremier Salvini ad Avellino «Chi sceglie la Lega sceglie coerenza, coraggio, onestà e concretezza». Foto

Pubblicato in data: 6/5/2019 alle ore:23:22 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

«Sono orgoglioso che la Lega cammini sola. Meglio soli che male accompagnati. Se si voleva scegliere il vecchio si andava a Nusco. “Largo ai giovani” a 91 anni, mi viene da ridere. Se il buon Dio mi fa arrivare a 91 anni, mi godrò i nipotini». Tappa avellinese questa mattina per il vicepremier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini arrivato al cinema Partenio per sostenere alle Europee la lista della Lega e la candidatura a sindaco di Avellino dell’avvocato Bianca Maria D’Agostino. Il leader del Carroccio nei venti minuti di comizio prima di dedicarsi quasi un’ora ai selfie con i propri sostenitori: «Il 26 maggio ad Avellino si può scrivere la storia. Plauso agli uomini e alle donne che hanno coraggio e che hanno fatto una scelta precisa. Avrebbero potuto mettersi in qualche altro “gruppone”. Avrebbero curato i loro interessi ma non avrebbero cambiato la città. Chi sceglie la Lega sceglie coerenza, coraggio, onestà e concretezza». Ad accompagnarlo il coordinatore provinciale della Lega, Sabino Morano, il deputato e coordinatore regionale, Gianluca Cantalamessa, il capolista alle Europee per la circoscrizione Sud, il rettore dell’Università di Salerno Aurelio  A chi fuori il teatro Partenio lo contesta cantando Bella Ciao risponde: «Mando un affettuoso bacione ai 10 comunisti fischiettanti che hanno reso questo lunedì più divertente. Come il panda anche il comunista è un esserino simpatico da tutelare e da osservare». Tanti i temi trattati, dalla riduzione degli sbarchi degli immigrati alla lotta alla droga, alla difesa del Made in Italy fino alla questione lavoro: «E’ un’emergenza non solo di Avellino. Comincio a mantenere le promesse fatte. La prima è stata quella di smontare l’infamia della Legge Fornero sostituendola con Quota 100. Migliaia e migliaia di persone stanno andando in pensione liberando posti di lavoro per i nostri giovani». Infine un incoraggiamento all’Avellino Calcio che sta lottando per risalire in serie C: «da milanista dico Forza Avellino per quello che vi aspetta e speriamo di trovarci presto in serie A». Sul palco con Salvini anche gli atripaldesi Errico Venezia, Responsabile Sanità dell’associazione Primavera Irpinia e Massimo Bimonte, Coordinatore di Primavera Irpinia Atripalda.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *