alpadesa
  
domenica 16 giugno 2019
Flash news:   Abellinum Pride, marcia arcobaleno di festa e denuncia: sfilano in duemila. Il sindaco di Atripalda: «un passo in avanti per abbattere i muri della solitudine e dell’indifferenza». FOTOSERVIZIO Abellinum Pride, le madrine Eva Grimaldi e Imma Battaglia: «ci vuole coraggio in provincia, siamo qui per far progredire il nostro Paese dove manca una legge contro l’omofobia». FOTO Atripalda Volleyball, a lavoro per programmare la prossima stagione di serie B Scontro in Consiglio sul Rendiconto 2018 in rosso, sindaco nel mirino dell’opposizione. Mazzariello: “rimetta la delega sul Bilancio” e Landi: “ennessima diffida prefettizia che danneggia l’immagine dell’Ente mentre primo cittadino e assessore Urciuoli nei comuni di dipendenza lavorano per non prenderne”. FOTO Cambio di denominazione societaria: da Calcio Avellino SSD a.r.l a Unione Sportiva Avellino 1912 s.r.l. Alla festa di Sant’Antonio appare un topo in piazza Umberto. FOTO Tanti fedeli ieri alla processione di Sant’Antonio dopo l’omelia del parroco “barricadero” Don Fabio. Stasera sul palco bottari e il comico Giuffrida. FOTO Chiudono negozi per la crisi e protestano i residenti, piazza Cassese a rischio desertificazione Consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica, anche Atripalda premiata Così non va – Buche, dislivelli e asfalto colabrodo in via Scandone, via Di Ruggiero e via Capozzi. FOTO

Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto

Pubblicato in data: 20/5/2019 alle ore:11:11 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Arrivano a 12 le vittorie in fila dell’Avellino. Dopo aver vinto lo spareggio di Rieti contro il Lanusei, che ha garantito agli uomini di Mister Bucaro l’accesso diretto alla Lega Pro, i biancoverdi vincono la prima gara della poule scudetto superando il Bari con il risultato di 1-0. L’Avellino schiera dal primo minuto Alfageme e De Vena, lasciando in panchina Sforzini e con Gigi Mentana in tribuna a causa di un fastidio al ginocchio. Il match è subito equilibrato e combattuto, con un paio di occasioni da una parte e dall’altra: due pericolosi tiri da fuori di Di Paolantonio ed una deviazione mancata di Luis Maria Alfageme fanno da contraltare alla verve offensiva degli ospiti. Nel secondo tempo è il solito Alessandro De Vena a sbloccare il risultato per i suoi, mettendo a segno la sua 22esima realizzazione stagionale. Dall’altra parte è Nello Viscovo a deviare sulla traversa una bordata di Simeri nata da un’intuizione di Floriano. Prima della gara è stato osservato un minuto di silenzio per la scomparsa del Vice Presidente Vicario di LND Ermelindo Bacchetta: tutta la famiglia della Calcio Avellino SSD si stringe attorno alla famiglia per la perdita.

I lupi giocheranno mercoledì contro il Picerno.

Tabellino:

Avellino-Bari 1-0

Marcatori: 12′ st De Vena.

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Morero (1′ st Dondoni), Dionisi, Parisi; Tribuzzi, Di Paolantonio, Gerbaudo (39′ st Carbonelli), Da Dalt (27′ st Ciotola); Alfageme (32′ st Sforzini), De Vena (22′ st Buono).

A disp.: Pizzella, Patrignani, Pepe, Capitanio.

All.: Bucaro.

Bari (4-2-3-1): Marfella; Turi (44′ st Liguori), Di Cesare, Mattera, Nannini; Bolzoni (20′ st Neglia), Langella (7′ st Piovanello); Hamlili (44′ st Feola), Brienza (32′ st Iadaresta), Floriano; Simeri.

A disp.: Maurantonio, Cacioli, Quagliata, Pozzebon.

All.: Cornacchini.

Arbitro:  Emmanuele di Pisa.

Assistenti: Pressato e Cerilli di Latina.

Ammoniti: 23′ pt Morero, 17′ st Piovanello, 36′ st Dionisi (gioco scorretto);

Angoli 4-4;

Recuperi 1′ pt e 5′

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *