alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Parco Acacie: aperto per il mercato e richiuso dopo poche ore per il prosieguo dell’intervento di riqualificazione

Pubblicato in data: 24/5/2019 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Aperto per il mercato e richiuso dopo poche ore per il prosieguo dell’intervento di riqualificazione.
Ieri mattina Parco delle Acacie, il grande polmone verde di via Ferrovia, è stato riconsegnato temporaneamente alla città per consentire lo svolgimento del mercato settimanale del giovedì e la collazione delle bancarelle.
Da ieri pomeriggio, dopo l’intervento di pulizia di Irpiniambiente, la spazio è di nuovo offlimits al pubblico fino al prossimo 29 maggio per consentire alla ditta “Co.Bi.Em”, che si è aggiudicata la procedura negoziata dei lavori di messa in sicurezza, di procedere nella sistemazione di buona parte della pavimentazione dei piazzali e dei viali del parco che versano in condizioni di sicurezza precaria a causa della presenza di disconessioni e ammaloramenti del piano di calpestio.
Una proroga della prima ordinanza di chiusura resasi necessaria a salvaguardia della pubblica incolumità, dovendo eseguire lavorazioni previste con l’impiego di mezzi meccanici specializzati.
Il parco riaprirà comunque giovedì 30 maggio, per consentire lo svolgimento della fiera settimanale.
I lavori sono necessari per procedere all’accorpamento della fiera settimanale nel parco consentendo così di riaprire il giovedì mattina al traffico veicolare via San Lorenzo.
Un accorpamento che interesserà circa 130 operatori in tutto che saranno così posizionati: i circa 30  alimentaristi (settore food) saranno collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno del parco verranno sistemati i 100 operatori del settore “no food”. Sempre all’interno del parco collocati anche i 10 agricoltori.
I fondi stanziati con il decreto Salvini, centomila euro, verranno utilizzati per sistemare la pavimentazione del parco, mentre il Comune utilizzerà proprio risorse per realizzare i lavori esterni. Lavori esterni al parco che riguarderanno la realizzazione degli attacchi per la luce e l’acqua, tre nuovi varchi di accesso all’area, il rifacimento dell’asfalto esterno e la messa a nuovo dei servizi igienici.
Con i fondi del Decreto Salvini si procederà al rifacimento della pavimentazione all’interno del parco, con la sostituzione del lastricato in marmo che si è rovinato con il tempo. Le zone più critiche saranno ricoperte con un manto di asfalto, in modo da consentire agli operatori commerciali della fiera di poter operare in tutta tranquillità e agli utenti di non rischiare di farsi male o cadere a causa della pavimentazione danneggiata.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *