alpadesa
  
sabato 24 agosto 2019
Flash news:   Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde

Primo innesto per la Scandone: Chris Obekpa centro originario della Nigeria

Pubblicato in data: 10/6/2019 alle ore:21:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino comunica di aver raggiunto l’accordo, fino al termine della stagione 2019-20, con il cestista classe 1993 Chris Obekpa. Il centro originario della Nigeria, 206 cm per 104 kg, è il primo innesto biancoverde per la prossima stagione.

Christopher Ewaoche Obekpa. Nato il 14 novembre 1993 a Makurdi (Nigeria), comincia a giocare a basket proprio nella sua madrepatria, venendo convocato nella selezione Under 16 della Nazionale Nigeriana. Nel 2010 approda negli Stati Uniti, dove frequenta gli ultimi due anni della high school: presso la Our Savior New American High School di Long Island si mette subito in mostra collezionando 10 punti, 8 rimbalzi e 5 stoppate di media a partita nel primo anno e sfiorando quasi la tripla doppia nel suo “senior year”, con  12 punti, 13 rimbalzi e 9 stoppate, trascinando la OSNA verso il record di 25-5 nel campionato scolastico.

Il suo talento sul parquet fa sì che venga notato da diversi college, tra cui la St. John’s University di New York, che alla fine diviene la sua meta: già dal primo anno qui emergono le sue qualità incredibili di stoppatore, tant’è che nel primo match universitario della sua carriera stabilisce il record di 8 stoppate in una sola partita, che poi supera qualche mese più tardi (11).

Al termine del percorso universitario, nel 2016 partecipa alla Summer League di Las Vegas con i Miami Heat e, nell’ottobre dello stesso anno, firma per i Santa Cruz Warriors nella NBA D-League, collezionando 5.1 punti, 2.2 stoppate e 5.3 rimbalzi di media per match.

L’annata 2017-18 lo porta tra le file dei turchi del Trabzonspor, con cui conferma le sue ottime medie (8.4 punti, 2.4 stoppate, 7 rimbalzi di media). La scorsa stagione lo vede invece spostarsi nel Libano, dove veste la canotta dello Sporting Al Riyadi Beirut: qui Obepka viaggia su una media di 7.1 punti, 2.7 stoppate e ben 7 rimbalzi di media a partita.

Così il Direttore Sportivo biancoverde, Nicola Alberani, sul nuovo acquisto: “L’arrivo di Obepka testimonia la nostra volontà di muoverci in fretta. è un giocatore che incarna alla perfezione il profilo che ci siamo prefissati per la stagione 2019-20. è un ragazzo che vede Avellino come il trampolino di lancio definitivo, dopo la buona stagione trascorsa in Turchia, e che fa una scelta orientata al proprio miglioramento. Ha grandi potenzialità e speriamo che trovi in Avellino il suo ambiente ideale“.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *