alpadesa
  
Flash news:   “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio

Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale dopo gli atti vandalici. FOTO

Pubblicato in data: 19/7/2019 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale, finita nel mirino dei vandali e diventata pericolosa discarica di buste bianche sospette. Dopo la denuncia e le preoccupazioni di alcuni residenti e un sopralluogo congiunto di Polizia Municipale e Utc, l’Amministrazione ha deciso di intervenire avviando la messa in sicurezza dell’ex scuola fatiscente, visto anche l’imminente apertura del nuovo cantiere nel parco archeologico di Abellinum.
Operai stanno procedendo a murare tutte le finestre e gli ingressi alla struttura, a ripulire l’area esterna e a bonificare gli spazi interni dell’ex istituto dalle centinaia di buste bianche abbondante da ignari.
Proprio sul contenuto delle buste abbandonate in due locali dell’edificio, divenuto negli anni preda di balordi e ubicato a pochi passi dalla Civita romana, l’Asl ha effettuato dei prelievi. Da capire chi abbia smaltito lì dentro le buste. Buste bianche contenenti escrementi o feci.
«Dopo gli atti vandalici sono state avviate tutte le attività preliminari necessarie – spiega l’assessore al Patrimonio, Massimiliano Del Mauro -. Sono stati avvisati anche gli organi inquirenti e anche l’Asl visto la natura dei depositi che venivano fatti abusivamente all’interno dell’edificio. Credo che  a questo punto le indagini andranno avanti. Non sappiamo se produrranno qualche risultato o meno. Noi da parte nostra, nei limiti del possibile, stiamo provvedendo a mettere in sicurezza il sito, a ridare decoro e rendere la zona nuovamente fruibile visto che vicino c’è il Convento e che si fanno delle iniziative promosse dagli scout. Era un lavoro doveroso da fare, non previsto, ma lo abbiamo fatto». Sul contenuto delle centinaia di buste bianche ritrovate all’interno l’assessore conclude: «Nelle buste c’erano escrementi animali. Vogliamo capire chi li ha smaltite illegalmente in quel luogo».
L’edificio, porta d’ingresso naturale alla Civita, è stato posto a finanziamento dalla precedente amministrazione, con la richiesta di ammissibilità alle misure di spesa di accelerazione dei fondi del POR Campania FESR 2007-2013, con l’elaborazione di un progetto esecutivo denominato “Ristrutturazione e rifunzionalizzazione dell’edificio Comunale ex Scuola Elementare di rampa San Pasquale “che prevedeva una spesa complessiva dell’intervento di € 2.950.000,00. Ma finora tale canale non ha dato esito positivo. Due anni fa un 13enne atripaldese appassionato di parkour precipitò dal tetto dell’ex scuola elementare riportando diverse ferite.
Una riqualificazione necessaria visto anche la convenzione sottoscritta tra Comune, Soprintendenza e Università per la realizzazione di un nuovo programma di studio e conoscenza per la valorizzazione e riqualificazione dell’adiacente area archeologica di Abellinum, posta sul retro dell’ex scuola elementare.
Un accordo che vede come parti contraenti il Comune di Atripalda, la Soprintendenza Archeologica belle arti e paesaggio di Salerno e Avellino e il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale dopo gli atti vandalici. FOTO”

  1. Sandrisimo ha detto:

    per mee quella scuola ene il simbolo di qualcosa..
    me vi frequentai le elementari quando il direttore era L’eccelso CIANCIARUSO ..
    ALLORA NON VENIVANO DATI I TRASPORTI PER ALUNNI PER IL TRAMITE DI SCOLABUS PERCIO CI SONO ANDATO A PIEDI PERCORRENDO IL TRAGITTO DA CASA A SCUOLA PER LO PIU SOLAMENTE IO…

  2. sergio ha detto:

    ENE UNA GRANDE SCOLA GLI ALUNNI STUDIAVANO E IL CORPO DOCENTE DI UN ECCELLENTE LIVELLO
    IL MAESTRO basoccu distribuiva gli giornalini MENTRE IL DIRETTORE C I A N C I A R U SO PASSAVA PER CONTROLLARE LA SITUAZIONE NELLE CLASSI E VERIFICAVA LA PREPARAZIONE..IN QUELLA SCUOLA NESSUN PROBLEMA .. IL MIO MAESTRO ERA DOTATO DI UN ELEVATO SPIRITO DI SERVIZIO E CI INSEGNAVA PER BENE IN PIU HA SAPUTO TENERE IN ORDINE LA CLASSE .. ME O AVUTO IL maestrino NEVOLA DAL PRIMO ANNO FINO ALLA FINE DEL CICLO IN PIU C’ERA FRA’ GIACINTO DEI F R A N C E S C A N I CHE CI DAVA LEZIONI DI RELIGIONE..
    NIENTE Kalcio LANE SOLO EDUCAZIONE DEL FISICO NEL KAMMINO TRA LA CASA E LASCUOLA CHE ENE IN ALTO SUL kolle.. “NON ESISTEVANO GLI SCUOLABUS” SOLTANTO DOPO SONO VENUTI ..
    MI RICORDO DEGLI BIDELLI CHE CUSTODIVANO EDIFICIO (un tale GENNARO CON SIGNORA “2 BRAVE PERSONE ERANO PUNTUALI E OGNI KOSA ERA PERFETTAMENTE IN ORDINE”
    ERANO VERAMENTE bei Tempi..
    che Fortuna avere STUDIATO IN QUEI TEMPI(A ME PIACEVANO LA STORIA E IL DISEGNO S A L T U A R I A M E N T E CI SI DISTRAEVA UN PO’ ED A META’ MATTINA SI FACEVA UNA PAUSA PER NUTRIRCI CON PANINO E COTOGNA CHE VENIVA OFFERTA DALLA SCUOLA.

    UN BIG C I A O A TUTTI QUELLI CHE MI CONOSCONO NONCHE’ UN AFFETTUOSO ABBRACCIO PER TUTTI QUELLI CHE LAVORAVANO LI( ME SONO UN EX ALUNNO DI NEVOLA CHE SI ENE LAUREATO A NAPOLI DOVE STUDIAVO ALL’universita’ S T A T A L E

  3. sergio ha detto:

    NEGLI ANNI 70 QUELLA scuola ERA DI UN’ECCELLENZA UNICA VI SI STUDIAVA PER BENE

  4. Sandrisimo ha detto:

    ATRIPALDA Facebe scjfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *