- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Poc 2014-2020, c’è anche Atripalda tra i comuni finanziati con 70.000 euro per Giullarte

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania – Burc – sono state pubblicate le graduatorie e i relativi finanziamenti per gli eventi del POC 2014 – 2020 – Linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. Il totale delle risorse è di 16milioni di euro per eventi di rilevanza nazionale e internazionale ed iniziative di promozione sul territorio regionale. C’è anche il comune di Atripalda tra quelli finanziati con la XX edizione di “Giullarte – Festival Internazionale Artisti” con 70.000 euro. Tutta l’Irpinia beneficerà di ben 2,3 milioni di euro: 150mila euro destinati allo Sponz Fest che tiene in rete i Comuni di Calitri, Cairano, Lacedonia, Sant’Angelo dei Lombardi, Senerchia e Villamaina. Stessa cifra per la Sagra del Fagiolo Quarantino di Volturara e per Irpinia Madre Contemporanea a Rocca San Felice, tutti e tre inseriti tra gli eventi di rilevanza nazionale e internazionale. Poi diversi i comuni finanziati con 70.000 euro:

Taurasi “Da porta a porta per le vie del Taurasi” 
Atripalda “Giullarte – Festival Internazionale Artisti” 
Nusco “La notte dei Falò” 
Ariano Irpino “Ariano Folk Festival” 
Montemarano “Il Carnevale di Montemarano” 
Lioni “Il Treno degli Eventi” 
Summonte “Festival Internazionale di musica etnica Sentieri Mediterranei” 
Serino “C’era una volta … CANALARTE” 
Mercogliano “Estate mercoglianese” 
Fontanarosa “FONTANAROSAARTEPIETRA VI” 
Mirabella Eclano “Terra, grano, sapori dell’Irpinia della devozione” 
Grottolella “Il pasto della Salamandra” 
Bagnoli Irpino “Il nero di Bagnoli” 
Montoro “Montoro città del Carnevale” 
Montella “La Sagra della Castagna” 
Aiello del Sabato “Fiano music festival XVII Edizione” 
San Martino Valle Caudina “Illumina la notte 12^ ed” 
Taurano “Incontri internazionali del Folklore”

Poi ci sono i comuni che sono stati finanziati per 50.000 euro:

Bisaccia “Federico II ed i Castelli dell’irpinia. Tra natura, cultura e tradizione” 
Caposele “Exempla – Il territorio si fa storie” 
Capriglia Irpina “Ai tiempi ro Barone – Zamagna dies” 
Carife “I falò della baronia” 
Sturno “Il solco di San Michele – lo surco re l’Angelo” 
Salza Irpina “Salza rock and more” 
Casalbore “I cammini della via Francigena” 
Altavilla Irpina “Il marito di Elena: l’amore di Verga per l’Irpinia” 
Sperone “Be NUTS – Folklore, enogastronomia e profimi della terra di confine”

Rimane fuori dal finanziamento Ospedaletto d’Alpinolo con la “Iuta a Montevergine” .

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts