alpadesa
  
Flash news:   Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti A Catania lupi sconfitti per 3-1 “Alvanite Quartiere Laboratorio”, l’Amministrazione affida incarico professionale per adeguare il progetto alla variata normativa energetica Vittoria in trasferta per la Scandone: battuta per 71-82 la Stella Azzurra Roma Autovelox, psicosi tra gli automobilisti per le nuove postazioni lungo il Raccordo mentre sulla Variante il Comune incassa altre sconfitte dal Giudice di Pace Aggiudicato l’appalto dei lavori per l’ampliamento del ponte delle Filande lungo il torrente Fenestrelle ad Atripalda: progetto anti alluvioni Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Calcio, goleada con l’Intercampania Si completa il restyling di Parco delle Acacie ad Atripalda con un secondo lotto di lavori. Antonacci: «Tempi brevi in vista dell’accorpamento del mercato» L’Avellino cade a Teramo al 90’: finisce 1-0

Us Avellino, formalizzato lo staff tecnico: Giovanni Ignoffo nuovo mister dei lupi

Pubblicato in data: 1/8/2019 alle ore:16:08 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

L’Us Avellino comunica di aver affidato a Giovanni Ignoffo la guida tecnica per la stagione 2019/2020. Da calciatore, Giovanni Ignoffo ha raccolto oltre 450 presenze tra i professionisti vestendo, tra le altre, le maglie di Palermo, Napoli, Foggia in serie C e Perugia in Serie A. Per lui anche tre anni all’Avellino, dal 2000 al 2003, in cui ha collezionato 93 presenze con 4 goal con una promozione in B.  Il mister ha guidato le formazioni giovanili del Benevento (Giovanissimi dal 2014 al 2016, Primavera nella stagione 2016/2017) e del Palermo (Under 17, dal 2016 al 2018).

Queste le prime dichiarazioni di mister Ignoffo: “Avellino è stata la mia prima esperienza fuori dalla Sicilia, sono felicissimo di rivedere la piazza che mi ha fatto diventare calciatore e che soprattutto mi ha fatto diventare uomo. Ora mi aspetto e spero che questo sia il posto che mi faccia diventare un grande allenatore. Per fare ciò sono consapevole che la squadra si dovrà esprimere a certi livelli. Ai ragazzi che arriveranno chiederò di essere uomini in campo, di non arrendersi mai e di non lasciarsi spaventare dalle difficoltà che sicuramente arriveranno in un campionato come questo. Avremo bisogno di una grande mano da parte della tifoseria, affinché ci sostenga e trasmetta ai calciatori l’importanza di indossare la maglia dell’Avellino e tutto ciò che questo significa, dentro e fuori dal campo”.

Confermato come vice allenatore mister Daniele Cinelli, pronto a dare seguito all’esperienza vincente dello scorso anno conclusasi, sotto la guida tecnica di mister Giovanni Bucaro, con la vittoria del Campionato di LND, girone G, e dello Scudetto Dilettanti.

“Sotto il profilo tecnico è per me fondamentale provare a garantire continuità al progetto vincente dello scorso anno – dichiara mister Cinellima più di ogni cosa mi preme continuare il rapporto con una squadra, una piazza ed una citta che continua a darmi tanto in termini di emozioni e stimoli”.

Il preparatore atletico sarà il professore Giuseppe Di Mauro, che vanta esperienze in B (Latina) ed un lungo percorso in Lega Pro, che lo ha visto recentemente protagonista per tre anni a Matera  (2014/2015, 2016/2017 e 2017/2018) , intervallati da un campionato vinto a Benevento (stagione 15/16)

La preparazione dei portieri sarà affidata ad Angelo Pagotto, ultima stagione alla Lucchese. Da calciatore ha ottenuto due promozioni dalla C alla B con Pistoiese e Triestina, una dalla B alla A con il Perugia ed il titolo di campione d’Europa con la Nazionale U21.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *