alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Us Avellino, formalizzato lo staff tecnico: Giovanni Ignoffo nuovo mister dei lupi

Pubblicato in data: 1/8/2019 alle ore:16:08 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

L’Us Avellino comunica di aver affidato a Giovanni Ignoffo la guida tecnica per la stagione 2019/2020. Da calciatore, Giovanni Ignoffo ha raccolto oltre 450 presenze tra i professionisti vestendo, tra le altre, le maglie di Palermo, Napoli, Foggia in serie C e Perugia in Serie A. Per lui anche tre anni all’Avellino, dal 2000 al 2003, in cui ha collezionato 93 presenze con 4 goal con una promozione in B.  Il mister ha guidato le formazioni giovanili del Benevento (Giovanissimi dal 2014 al 2016, Primavera nella stagione 2016/2017) e del Palermo (Under 17, dal 2016 al 2018).

Queste le prime dichiarazioni di mister Ignoffo: “Avellino è stata la mia prima esperienza fuori dalla Sicilia, sono felicissimo di rivedere la piazza che mi ha fatto diventare calciatore e che soprattutto mi ha fatto diventare uomo. Ora mi aspetto e spero che questo sia il posto che mi faccia diventare un grande allenatore. Per fare ciò sono consapevole che la squadra si dovrà esprimere a certi livelli. Ai ragazzi che arriveranno chiederò di essere uomini in campo, di non arrendersi mai e di non lasciarsi spaventare dalle difficoltà che sicuramente arriveranno in un campionato come questo. Avremo bisogno di una grande mano da parte della tifoseria, affinché ci sostenga e trasmetta ai calciatori l’importanza di indossare la maglia dell’Avellino e tutto ciò che questo significa, dentro e fuori dal campo”.

Confermato come vice allenatore mister Daniele Cinelli, pronto a dare seguito all’esperienza vincente dello scorso anno conclusasi, sotto la guida tecnica di mister Giovanni Bucaro, con la vittoria del Campionato di LND, girone G, e dello Scudetto Dilettanti.

“Sotto il profilo tecnico è per me fondamentale provare a garantire continuità al progetto vincente dello scorso anno – dichiara mister Cinellima più di ogni cosa mi preme continuare il rapporto con una squadra, una piazza ed una citta che continua a darmi tanto in termini di emozioni e stimoli”.

Il preparatore atletico sarà il professore Giuseppe Di Mauro, che vanta esperienze in B (Latina) ed un lungo percorso in Lega Pro, che lo ha visto recentemente protagonista per tre anni a Matera  (2014/2015, 2016/2017 e 2017/2018) , intervallati da un campionato vinto a Benevento (stagione 15/16)

La preparazione dei portieri sarà affidata ad Angelo Pagotto, ultima stagione alla Lucchese. Da calciatore ha ottenuto due promozioni dalla C alla B con Pistoiese e Triestina, una dalla B alla A con il Perugia ed il titolo di campione d’Europa con la Nazionale U21.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *