alpadesa
  
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

Nuovo singolo per il rapper atripaldese Crime

Pubblicato in data: 3/9/2019 alle ore:10:23 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Torna a farsi sentire dopo due anni di silenzio il rapper atripaldese Stefano Basileo, in arte Crime, con un singolo pronto a conquistare un posto d’onore nelle playlist di tutti.

Dall’1 Settembre alle 14.30 TNF – Truoviti ‘Na Fatica è disponibile con il videoclip ufficiale su Youtube, nonché su Spotify, con la sua musicalità innovativa e trascinante, che non si attiene agli schemi e alle tendenze della scena rap del momento. Il pretesto alla base della canzone sono le critiche da sempre rivolte a chi voglia fare della propria passione per la musica una professione, ma Stefano risponde – appunto – “per le rime con le rime”, in maniera forte e chiara.

Il singolo è il primo di una serie di pezzi che l’artista di Alvanite ha in produzione e che verranno rilasciati nei prossimi mesi, frutto del nuovo percorso che Stefano ha intrapreso negli anni lontano dalle scene, e ai quali hanno contribuito le nuove sonorità apportate da Emanuele Centrella e Antonio Solimene, in arte FLKTS e need2drop – producers/djs di Basileo, e le idee visive del designer Carlo Marzullo, meglio conosciuto come “Doc”. I tre fanno parte del collettivo Hopera, che lavora a stretto contatto con Crime il quale ha scelto,in questa fase, di non affidarsi ad alcuna etichetta e di autoprodursi.

Classe ’92, Stefano Basileo decide di lasciare la scuola all’età di 15 anni e contemporaneamente inizia a scrivere i suoi primi testi, utilizzati come semplice sfogo in risposta alle difficoltà che la vita gli pone davanti. Grazie anche alla spinta dei suoi amici, decide di utilizzare delle basi strumentali per raccontare le sue storie. Il travagliato vissuto personale raccontato nelle sue canzoni e la sua musicalità coinvolgente gli permettono di farsi subito notare nella scena rap irpina e campana, portandolo ad esibirsi dal vivo sui palchi di tutta la regione.

Il 2015 è l’anno della svolta, in cui il singolo Q.M.G, che rappresenta più di tutti Stefano, che continua a produrre pezzi fino al 2017, anno in cui Stefano deve abbandonare il rap per un po’. Fino ad oggi e a TNF.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *