- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Incendio a Pianodardine: evacuata la zona, nube tossica nell’aria. Il prefetto dichiara lo stato di emergenza: si invita a restare a casa e tenere le finestre chiuse. FOTO

L’incendio a Pianodardine ha interessato un’azienda del nucleo industriale,  la ICS (Industria Composti Stampati) che produce contenitori in plastica per batterie automobilistiche. Le fiamme sono divampate poco dopo le 13.30 nel piazzale esterno all’azienda dove erano state stoccate le produzioni. Poi le fiamme hanno distrutto anche il capannone. I vigili del fuoco hanno circoscritto l’incendio. Grazie ad un grande lavoro, i pompieri hanno evitato che le fiamme investissero la pompa di benzina Esso di Baratta, attigua allo stabilimento, con conseguenze tragiche. Un’alta nube tossica di coloro nero si è diffusa nell’aria. L’area è stata isolata dalle forze dell’ordine. Sul posto anche l’Arpac e la Procura di Avellino.

Il prefetto di Avellino, Maria Tirone, ha convocato il Centro coordinamento soccorsi per fronteggiare eventuali emergenze provocate dall’inquinamento e ha dichiarato lo stato di emergenza invitando i comuni limitrofi, circa una ventina di comuni, a tenere porte e finestre chiuse e a non uscire di casa.

Anche Il sindaco di Atripalda, a titolo precauzionale, ha invitato la comunità atripaldese a restare in casa e a tenere le finestre chiuse.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts