alpadesa
  
domenica 08 dicembre 2019
Flash news:   L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti

Biblioteca comunale Cassese, 90mila euro per la messa in sicurezza dell’edificio

Pubblicato in data: 29/9/2019 alle ore:08:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Efficientamento energetico e messa in sicurezza della biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” di piazza Sparavigna ad Atripalda.
A  disposizione dell’intervento messo in campo dall’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo ci sono 90 mila euro.
«Grazie alla circolare n.26 del 12 agosto 2019 che riguarda un decreto ministeriale abbiamo ottenuto – illustra il delegato ai Lavori pubblici, Salvatore Antonacci  – l’assegnazione di fondi al nostro Comune per 90 mila euro per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale con il quale puntiamo a mettere in campo un intervento generale e strutturale per la biblioteca comunale di piazza Sparavigna che necessita di particolare attenzione per il ruolo e la funzione che ha sempre avuto».
Lavori di adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso l’impianto antincendio con i fondi del D.L. 30 aprile 2019 n.34 assegnati al comune del Sabato tra gli interventi ritenuti ammissibili essendo “interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale” e più precisamente, tra le tipologie di interventi realizzabili, l’”adeguamento degli edifici e del patrimonio alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso antincendio, nonché alle norme in materia di prevenzione antisismica”;

Intervento approvato  con delibera di Giunta comunale nell’ambito delle “Attività di programmazione della spesa per investimenti – documento preliminare all’avvio della progettazione” per l’intervento denominato: “Biblioteca comunale – Adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso l’impianto antincendio con i fondi di cui all’art.30 del D.L. 30 aprile 2019 n.34 assegnati con decreto del Direttore generale della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del 14 maggio 2019”.
Partiti da alcuni giorni anche i lavori di scarificazione al fine di procedere all’installazione dei alcuni attraversamenti pedonali rialzati individuati lungo via Appiae contrada Santissimo. Le arterie interessate, per la durata necessaria all’installazione degli attraversamenti, sono state interdette al traffico veicolare.
I nuovi passaggi pedonali rialzati, che si uniranno a  quelli già esistenti, nascono con l’obiettivo di garantire l’attraversamento in sicurezza nei punti più frequentati dai pedoni ed in particolare dai bambini. Lo scopo principale di tale prodotto è quello di indurre i conducenti dei veicoli a moderare la velocità, senza dar luogo a conseguenze negative per la sicurezza della circolazione e senza provocare disagi a chi invece circola alla velocità consentita.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *