alpadesa
  
Flash news:   L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città

Emergenza climatica, assemblea pubblica ieri sera nell’ex sala consiliare: il Comune pronto ad accogliere la richiesta di Idea Atripalda. Foto

Pubblicato in data: 12/10/2019 alle ore:08:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

«Il Comune è pronto a dichiarare l’emergenza climatica». E’ quanto emerso ieri sera durante l’assemblea pubblica promossa dall’associazione “Idea Atripalda” sulla questione ambientale.
L’appuntamento, svoltosi nell’ex sala consiliare di piazza Sparavigna, è stato voluto dall’associazione di giovani atripaldesi per discutere con la cittadinanza e i membri del consiglio comunale sulla proposta depositata giorni fa a Palazzo di città. Una richiesta accolta dall’Amministrazione come ha ribadito ieri sera dal sindaco Giuseppe Spagnuolo.
Presenti diversi amministratori ed ex amministratori e anche Mariapia Oliviero, responsabile di  “Friday for Future Avellino” e il consigliere comunale del capoluogo Francesco Iandolo che si è fatto portavoce della stessa mozione nel comune di Avellino.  Per l’Amministrazione è intervenuto il sindaco Giuseppe Spagnuolo, il vicesindaco Anna Nazzaro, gli assessori Nancy Palladino, Giuliana De Vinco e Costantino Pesca, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo, la consigliera Fabiola Scioscia e l’ex consigliere Massimiliano Strumolo.
«Abbiamo cominciato a parlare di ambiente dalla prima volta che ci siamo incontrati con Idea Atripalda, è una tematica che possiamo definire “costitutiva” del nostro percorso – ha illustrato Antonio Di Gisi -. Per questo motivo il 27 Settembre, in occasione del 3° Global Strike organizzato da Friday for Future, abbiamo scelto di scendere in piazza partecipando sia alla manifestazione organizzata dagli studenti atripaldesi sia a quella organizzata dagli studenti avellinesi. Proprio in quella occasione abbiamo deciso di far partire questa proposta all’interno del nostro comune, un provvedimento serio e coerente con le nostre parole. Lo dobbiamo agli studenti che erano in piazza. Lo dobbiamo alla nostra cittadina. Lo dobbiamo alla terra, casa nostra».
Il sindaco Giuseppe Spagnuolo ha assicurato ai presenti: «Siamo pronti a sottoporre in Consiglio comunale la questione. Dichiarare l’emergenza vuole sollevare di molto l’attenzione e coinvolgere di più l’attenzione della popolazione. Questo sistema non è più sostenibile. Vogliamo perciò portare in Consiglio comunale questa emergenza visto che è stato superato un limite oltre il quale non si può tornare indietro. Il contributo nostro è di contribuire a far crescere questo messaggio di emergenza ambientale e che deve diventare globale tra chi davvero può modificare le cose. Come istituzione e consiglio comunale siamo pronti a fare la nostra parte per sollevare l’attenzione sull’emergenza, è doveroso, coinvolgendo anche le scuole cittadine, per aumentare la sensibilità del singolo anche sulla problematica ambientale che è legata a quella climatica».
«Siamo pronti ad accogliere questa richiesta e penso di poter parlare a nome di tutti – ha ribadito il delegato all’Ambiente, Costantino Pesca – perché sui grandi temi il Consiglio Comunale di Atripalda ha sempre votato all’unanimità».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *