alpadesa
  
domenica 05 luglio 2020
Flash news:   Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto

Pubblicato in data: 18/10/2019 alle ore:11:44 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

Si è svolta nel pomeriggio di ieri la presentazione ufficiale dell’Atripalda Volleyball che questa stagione sarà impegnata per il secondo anno consecutivo nel campionato nazionale di serie B. Grande partecipazione per l’evento organizzato presso la sala consiliare del comune di Atripalda. Una giornata che ha visto la partecipazione dei due sindaci, di Atripalda e Avellino, insieme alle massime istituzioni politiche e sportive delle due cittadine. Presenti tutti gli atleti e lo staff tecnico e societario. Una giornata quello di ieri che ha preceduto l’esordio in campionato di domenica prossima a Napoli contro la Sacs, squadra neo promossa. Per l’occasione sono state presentate le nuove maglie per questa stagione. Ci sarà il ritorno ai colori bianco verdi, a differenza delle ultime due stagioni, con la maglia interamente di colore verde con il lupo in evidenza e quella maglia per i liberi. Una stagione che ha come obbiettivo migliorare il risultato di quella scorsa come spiega il diesse Clemente Pesa: “L’obbiettivo è di migliorarci rispetto al campionato dello scorso anno per cercare di creare i presupposti per disputare un buon campionato già a partire da domenica a Napoli. Quest’anno abbiamo formato una squadra con il giusto mix di esperienza, con Roberti e D’Angelo, mettendoci vicino ragazzi che hanno tanta voglia di fare”.

Non pone limiti, invece, mister Francesco Racaniello ai suoi ragazzi evidenziando che Avellino sarà la tana del lupo:“Ho sensazioni positive, sono felice di aver abbracciato questo progetto. Alla squadra non ho posto obbiettivi se non quello di lottare partita per partita, set su set e punto su punto. Non ci poniamo limiti e tutto dipenderà dall’impegno che metteremo durante gli allenamenti. Non partiamo sconfitti contro nessuno ma che deve lottare partita dopo partita. Avellino sarà la tana dei lupi”.

Per il presidente Angelo Spica è sempre un’emozione nuova l’inizio del campionato ed evidenzia come, con tutte le difficoltà, si è sempre pronti ai nastri di partenza:  “Finalmente, tra mille difficoltà, iniziamo a iniziare un altro campionato. E’ sempre una nuova emozione con ragazzi nuovi, allenatore nuovo e ci siamo attrezzati per continuare questa nostra storia. Purtroppo anche quest’anno giocheremo ad Avellino e speriamo che qualcosa si muova sul fronte struttura ad Atripalda anche perché oggi ci sono tante opportunità per creare un palazzetto”.

Presente il sindaco di Atripalda Giuseppe Spagnuolo evidenziando come il volley e la società sia importante non solo dal punto di vista sportivo ma anche da quello sociale: “La squadra del volley è sempre un vanto per la città di Atripalda, speriamo che questo sia un anno ricco di successi. La tradizione del volley ad Atripalda è pluriennale e aiuta anche i giovani anche per chi non svolge questo sport a livello agonistico. Noi nel nostro piccolo diamo una mano per quello che ci è possibile dando le nostre strutture per potersi allenare auspicando per il futuro per fare qualcosa in più”.

Non ha voluto far mancare il suo sostegno alla società biancoverde il sindaco ti Avellino Gianluca Festa che ha fatto un forte in bocca al lupo ai biancoverdi così come il presidente Fipav Irpinia Sannio, Felice Vecchione, il delegato provinciale del CONI, Giuseppe Saviano, il delegato allo sport del comune di Atripalda, Costantino Pesca, e l’assessore allo sport del comune di Avellino Giuseppe Giacobbe.

A margine sono state regalate ai due sindaci le maglie da gioco della società biancoverde e ai rispettivi comuni due targhe di ringraziamento. Mentre al professor Saviano e Felice Vecchione è stato fatto dono della sciarpa biancoverde.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda

Ci siamo, la nuova stagione sta per partire. Domenica alle ore 18 l’Atripalda Volleyball esordirà nella prima gara di campionato Read more

Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine

Il campionato è alle porte e l’Atripalda Volleyball come fa ogni anno fa tappa al Santuario di Montevergine per la Read more

Atripalda Volley, il mercato si chiude con un grande ritorno: D’Angelo è il nuovo schiacciatore biancoverde

E’ Roberto D’Angelo lo schiacciatore tanto atteso da coach Racaniello. Un giocare d’esperienza che ha deciso di rimettersi in gioco Read more

Atripalda Volley, Luca Mignone è il nuovo libero biancoverde

E’ il giovane Luca Mignone il nuovo libero dell’Atripalda Volleyball raggiungendo Roberto Luciano, suo compagno di reparto. Un acquisto che Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *