alpadesa
  
Flash news:   Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto Estraggono 800 metri cubi di pietra dal fiume Sabato: la Forestale mette i sigilli L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari

Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Pubblicato in data: 11/11/2019 alle ore:12:56 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Ancora una sconfitta per la Scandone Avellino, battuta al PalaPuca dalla Geko Partenope Sant’Antimo per 81 a 70. Queste a fine gara le parole di coach De Gennaro: “Partita dai due volti: i primi due quarti abbiamo un po’ mescolato le carte, provando più quintetti e facendo anche dei cambi difensivi, che loro sono stati spesso bravi ad attaccare, anche se qualche volta li abbiamo messi in difficoltà. Nel terzo e quarto quarto invece c’è stata una reazione molto forte da parte dei miei giocatori, che hanno iniziato a difendere con molta più aggressività; abbiamo cambiato ancora una volta le difese, abbiamo ruotato quasi tutti i giocatori, fatta eccezione per Scardino, che purtroppo non sono riuscito ad inserire nelle rotazioni. Purtroppo, come sempre succede in queste partite, ci sta mancando la concentrazione al tiro, soprattutto nei tiri liberi, ne abbiamo sbagliati ancora una volta 13, che sono tanti per una partita abbastanza tirata. La classifica la conosciamo benissimo, sta a noi cercare di farla muovere in qualche modo, ma voglio sentirmi più o meno positivo in virtù del fatto che stasera si è vista almeno una reazione, un po’ più di circolazione di palla. Venire a Sant’Antimo, in questo campo infuocato, con una squadra, come ho detto anche in fase di preparazione della partita, aggressiva, con giocatori di esperienza di A2, può farmi reputare parzialmente soddisfatto. Continuerò a lavorare, cercando di far migliorare ulteriormente questi ragazzi”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *