alpadesa
  
domenica 23 febbraio 2020
Flash news:   Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Atripalda del sindaco Spagnuolo: “Comunicate i vostri spostamenti in questi ultimi 15 giorni da e verso le zone focolaio del virus in Italia e all’estero” Elezione presidente Consiglio d’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Atripalda, lettera aperta della componente genitori guidata da Lia Gialanella: “non ci è parsa una buona partenza” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive su Facebook: “Ambiente punto di non ritorno” Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw

Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno

Pubblicato in data: 27/1/2020 alle ore:08:30 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

L’Avellino non va oltre il pari col Picerno al Partenio-Lombardi. I lupi di mister Capuano vanno in vantaggio con Micovschi, ma vengono raggiunti all’inizio del secondo tempo da Kosovan. Capuano recrimina per alcune scelte arbitrali discutibili, e alla fine riesce a tenersi a 4 punti dai playout. Deluso in sala stampa il mister dei biancoverdi: “non nascondo una certa  rabbia. Se ieri, parlando con i colleghi giornalisti, ho convenuto che l’importante era non perdere, oggi abbiamo invece fatto il tutto per tutto per vincerla, anche con una certa incoscienza. Per questo ho tolto Bertolo per Alfageme. Non credo si tratti di presunzione se dico che il nostro primo tempo è stato di categoria superiore, poi ci siamo specchiati troppo nel nostro voler giocare bene, siamo stati narcisi ed alla prima occasione utile siamo stati puniti. Alla fine poteva addirittura andare peggio e Dini ha evitato che subissimo una sconfitta indecorosa per la mole di gioco e per la qualità di quest’ultimo, di cui non posso che essere soddisfatto. Stiamo facendo qualcosa di importante e credo che con un po’ di fortuna ci troveremmo in un’altra situazione in classifica. L’Avellino ha giocato un gran calcio, è stata viva e presente in ogni zona del campo, il limite della panchina corta oggettivamente mi condiziona nei cambi e nelle opzioni. Una cosa è certa però, io questa squadra a salvo e semmai non ci riuscissi smetto di fare l’allenatore”.

Per il neo centrocampista dei lupi Nicolas Izzillo: “Abbiamo disputato un’ottima partita. In più di una occasione, soprattutto nel primo tempo, abbiamo avuto l’opportunità di segnare. I nostri avversari sono invece stati bravi nel capitalizzare ed  alla prima occasione sono andati in gol. Il pareggio ci sta stretto anche se alla fine dobbiamo ringraziare Dini altrimenti poteva essere addirittura una beffa. A livello personale posso dire di essere al 70% della condizione, più gioco più benzina metto nelle gambe. Onestamente non ho problemi di ruoli, nasco come mezz’ala ma sono a disposizione del mister. Personalmente sono soddisfatto di come sta andando e del gruppo che ho trovato, ma l’unico modo di essere felice è trovare la vittoria ed i tre punti”.

Avellino-Picerno 1-1, tabellino:

Marcatori: 42′ pt Micovschi, 4′ st Kosovan.

Avellino (3-5-2): Dini; Illanes, Zullo, Bertolo (21′ st Alfageme); Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Izzillo (29′ st Evangelista), Laezza; Micovschi, Albadoro.

A disp.: Tonti, Pizzella, Morero, Rossetti, Carbonelli, Russo.

All.: Capuano.

Picerno (3-5-2): Pane; Priola, Zaffagnini, Lorenzini; Melli (29′ st Squillace), Pitarresi, Vrdoljak, Kosovan (44′ st Montagno), Guerra (28′ st Vanacore); Nappello (28′ st Sparacello), Santaniello.

A disp.: Cavagnaro, Ripa, Ruggieri, Donnarumma, Calamai.

All.: Giacomarro.

Arbitro: Angelucci di Foligno.

Assistenti: Tinello di Rovigo e Donato di Milano.

Ammoniti: 43′ pt Evangelista dalla panchina, 32′ st Verdoljak, 49′ st Pane (comportamento non regolamentare), 17′ st Laezza, 28′ st Priola, 41′ st Alfageme (gioco scorretto);

Angoli 8-4

Recuperi: 1′ pt e 4′ st.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *