alpadesa
  
domenica 23 febbraio 2020
Flash news:   Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Atripalda del sindaco Spagnuolo Elezione presidente Consiglio d’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Atripalda, lettera aperta della componente genitori guidata da Lia Gialanella: “non ci è parsa una buona partenza” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive su Facebook: “Ambiente punto di non ritorno” Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw

Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto

Pubblicato in data: 28/1/2020 alle ore:08:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Vince la lista “Insieme si può” guidata da Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto. Le elezioni suppletive, decise dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania a seguito delle dimissioni ad inizio mese del presidente Giuseppe Iannaccone e della componente dei genitori dall’organo collegiale e dalla Giunta Esecutiva dopo le polemiche scoppiate tra una parte dei genitori e la dirigente scolastica Amalia Carbone, hanno visto al voto 500 genitori su una base elettorale di circa 2mila. Due le liste a contendersi la vittoria. Proprio quella capeggiata da Lia Gialanella, che ha ottenuto 219 preferenze personali, ha battuto l’altra compagine denominata “Insieme i nostri figli”. Con la Gialanella eletti Paolo Berardino (82 voti),  Lidia Vespiano (62), Marianna Della Sala (46) e Luca Giovino (37) mentre per l’altra lista Roberto Savarese (46), Saverio Battipaglia (37) e Margherita Sarno (65). Ieri la proclamazione degli eletti. «L’Istituto Comprensivo di Atripalda da sempre si è contraddistinto per la sua visione innovativa e progettuale realizzata negli anni attraverso la collaborazione sinergica tra istituzione scolastica e collegio d’Istituto che ha saputo creare il nostro amato preside Elio Parziale fino ad oggi – commenta il vicesindaco con delega all’Istruzione, Anna Nazzaro -. Ieri si sono svolte le elezioni del nuovo Consiglio dopo la scelta di dare le dimissioni dell’ultimo Consiglio. Sono sicura che questo Consiglio d’Istituto saprà creare legami d’intendi con la scuola atti ad innovarsi e legittimarsi sempre meglio sul territorio. La sua presenza sarà un ulteriore valore aggiunto  a quanto già consolidato nel tempo. Nell’auspicio di una proficua collaborazione tra le parti auguro al Consiglio d’Istituto di lavorare con passione e serenità fino al raggiungimento di grandi successi scolastici che favoriscano certamente la crescita del nostro territorio, attraverso il benessere degli alunni che sono l’obbiettivo principale di ogni nostro sforzo».
Concluso lo spoglio ora seguirà l’elezione del nuovo presidente del Consiglio d’Istituto, figura che potrebbe essere ricoperta proprio dalla Gialanella, e che avverrà nella prima riunione dell’organo collegiale. Non si sono fatti attendere su Facebook i ringraziamenti di Lia Gialanella: «Ho sempre pensato che i miei figli fossero figli prima del paese e, come loro, tutti i bambini e quelli che vengono accolti nella nostra Atripalda. Sono sempre stata una persona un passo avanti nel dire la mia e due indietro nel mettermi in gioco. Poi un giorno, quello che è il mio quotidiano viene visto come un valore aggiunto per la comunità e qualcuno mi chiede di mettermi in gioco e mi sono ritrovata a fare, incerta, non uno ma 10 passi in avanti rispetto alla mia indole estroversa, ma in fondo estremamente riservata. Un grazie a tutti i genitori, che hanno votato, dimostrando interesse e partecipazione alla vita della scuola. Un grazie ai miei candidati, in 48 ore siamo passati dall’essere conoscenti e amici a una vera squadra solida e coesa,che mi ha dato una fiducia incondizionata incredibile. Un grazie ai candidati della lista “Uniti per i nostri figli”, per essersi messi in gioco con noi. Un Grazie ai consiglieri dimissionari, per l’importante lavoro svolto e perché come ho spesso detto se ci vuole coraggio a candidarsi ci vuol più coraggio a dimettersi dando esempio di umiltà. Un grazie ai miei supporter e alla mia famiglia. Io le maniche le ho già rimboccate, la scuola ha bisogno di noi tutti e lavorerò principalmente per mantenerla unita e forte come sempre. Viva l’Istituto comprensivo, viva i nostri bambini, il bene più prezioso».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *