alpadesa
  
domenica 29 novembre 2020
Flash news:   Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte

Non bastano i rinforzi, Scandone sconfitta ancora a Corato

Pubblicato in data: 17/2/2020 alle ore:09:00 • Categoria: Avellino Basket

Non bastano i rinforzi, Scandone sconfitta ancora a Corato. Finisce 75 a 66 con L’ Adriatica Industriale Basket Corato presso il PalaLosito nel campionato di Serie B 2019/20. Queste le parole di coach De Gennaro dopo la sconfitta esterna contro l’Adriatica Industriale Basket Corato: “Purtroppo è stata una partita dai due volti: nei primi due quarti abbiamo subìto tantissimo la loro fisicità, ho provato a cambiare tanti quintetti per cercare di trovare la chimica giusta, ma loro ci hanno praticamente messo le mani addosso. Negli ultimi due quarti abbiamo iniziato a giocare più di squadra, a muovere meglio la palla e abbiamo retto un po’ di più in difesa, tanto è vero che abbiamo chiuso 14-26 il terzo quarto e 15-17 l’ultimo. Purtroppo, però, siamo entrati un po’ contratti e questa cosa non mi va giù, dobbiamo assolutamente lavorarci, per inserire meglio i nuovi. Marchetti e Stanzani stasera hanno giocato abbastanza bene, mentre Dilas ha giocato pochissimo quest’anno e quindi deve iniziare a entrare un po’ più nei meccanismi. Bene gli altri, Ondo Mengue e Marzaioli hanno dato il solito contributo, ho avuto un po’ meno da qualche giovane che si è innervosito un po’ troppo. Ora dobbiamo stare tranquilli, non guardare gli altri, pensare a noi e lavorare per cercare di amalgamarci ancora di più e giocarci le partite fino alla fine, consapevoli dei nostri mezzi. Ci vogliamo salvare e dobbiamo provarle tutte per riuscirci. Il mio compito è cercare di trovare dei quintetti solidi e motivare sempre di più i ragazzi”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *