alpadesa
  
domenica 05 aprile 2020
Flash news:   Settimana Santa, il messaggio dell’Abate Riccardo Guariglia: “Separati ma uniti nella preghiera. Bisogna ritornare alle cose importanti della vita” Coronavirus, in Campania salgono a 2.960 i positivi Coronavirus, voucher comunali per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità. L’assessore Nancy Palladino in video: “domanda da presentare entro mercoledì prossimo” Coronavirus, 4 i casi in provincia oggi, primo ad Ospedaletto. I contagiati salgono a 352 Coronavirus, un supermercato dona alimenti alla Protezione civile di Atripalda. Foto Coronavirus, ancora 681 morti: in totale sono 15.362 in Italia Coronavirus, la proposta di Confcommercio: hotel per convalescenza a disposizione Coronavirus, “test rapidi” su personale e pazienti del P.O. di Ariano e del P.O. di Sant’Angelo dei Lombardi Coronavirus, altri 19 casi in Irpinia. I contagiati salgono a 348 Coronavirus, altri 151 positivi in Campania: il totale dei contagiati sale a 2.828

L’Avellino vince il derby con la Paganese

Pubblicato in data: 26/2/2020 alle ore:20:26 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Sesto risultato utile consecutivo ma sopratutto seconda vittoria in fila per l’Avellino di mister Ezio Capuano che, grazie ai 6 punti conquistati in 72 ore sale a quota 37 nella classifica del girone C di Lega Pro.

Per i biancoverdi a reggere il peso dell’attacco – complici le squalifiche di Alfageme e Pozzebon – è Diego Albadoro che, nel giorno del suo 31esimo compleanno, sigla il goal vittoria per i suoi.

“Diego si meritava questo goal – ha dichiarato il difensore Giuliano Laezza –  e lo ha voluto festeggiare con noi ed i massaggiatori. Sono dei ragazzi eccezionali che si mettono sempre a disposizione, sono al campo sempre 2 ore prima e non ci fanno mai mancare niente, lui come tutti noi ci tenevamo a ringraziarli”.

“Avevo capito sin da subito che avrebbe fatto bene – ha detto mister Capuanosono contento per il ragazzo. Come molti giocatori ed altri suoi compagni di squadra, ha attraversato qualche difficoltà ma gli ho parlato ed ero sicuro che avrebbe risposto in maniera più che positiva”.

Così il mister sul match: “Abbiamo prodotto tanto, tantissimo, ma a fine primo tempo ho detto alla squadra che se non avessimo segnato avremmo rischiato di perdere una partita dominata, perchè non è la prima volta che ci capita di produrre tanto e raccogliere meno. I cambi hanno fatto la differenza, in generale non posso che essere contento per la prestazione e per il risultato. Bari? Noi andremo in campo a prescindere con l’elemento e con la spada. Andremo a giocarcela ovunque. Siamo ad un passo dalla salvezza, ma credo che più saremo liberi mentalmente più saremo una spina nel fianco per tutta la Serie C”.

“Per la pratica salvezza abbiamo messo un ottimo margine, manca ancora qualche punto – ha continuato a tal proposito Giuliano Laezzauna volta raggiunto l’obiettivo penseremo a divertirci. Da qui alla fine affronteremo tutte le partite con la cattiveria agonistica che ci contraddistingue, senza lasciare nulla di intentato”.

Sia il mister che il difensore concordano: “brutto esultare sotto una curva vuota, speriamo di riavere presto i nostri tifosi allo stadio”.

Tabellino

Avellino-Paganese 1-0

Marcatori: 22′ st Albadoro.

Avellino (3-4-3): Dini; Laezza, Morero, Illanes; Celjak, De Marco (9′ st Garofalo), Di Paolantonio, Parisi; Micovschi (32′ st Rossetti), Albadoro, Sandomenico (1′ st Ferretti, 48′ st Bertolo).

A disp.: Tonti, Pellecchia, Njie, Evangelista, Federico, Rizzo.

All.: Capuano.

Paganese (3-5-2): Scevola; Sbampato, Stendardo (37′ st Schiavino), Panariello; Mattia (37′ st Acampora), Caccetta (26′ st Calil), Capece, Gaeta, Carotenuto (12′ st Scarpa); Guadagni (37′ st Alberti), Diop.

A disp.: Bovenzi, Campani, Bramati, Cavucci, Bonavolontà, Musso.

All.: Erra.

Arbitro: Bitonti di Bologna.

Assistenti: Massara di Reggio Calabria e Terenzio di Cosenza.

Ammoniti: 4′ pt Morero, 20′ st Capece, 33′ st Diop, 36′ st Sbampato, 52′ st Calil (gioco scorretto); 42′ pt Albadoro, 42′ pt Panariello, 52′ st Bertolo, 52′ st Scarpa (comportamento non regolamentare);

Angoli 9-4;

Recuperi 0′ pt e 4′ st;

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *