alpadesa
  
domenica 05 aprile 2020
Flash news:   Settimana Santa, il messaggio dell’Abate Riccardo Guariglia: “Separati ma uniti nella preghiera. Bisogna ritornare alle cose importanti della vita” Coronavirus, in Campania salgono a 2.960 i positivi Coronavirus, voucher comunali per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità. L’assessore Nancy Palladino in video: “domanda da presentare entro mercoledì prossimo” Coronavirus, 4 i casi in provincia oggi, primo ad Ospedaletto. I contagiati salgono a 352 Coronavirus, un supermercato dona alimenti alla Protezione civile di Atripalda. Foto Coronavirus, ancora 681 morti: in totale sono 15.362 in Italia Coronavirus, la proposta di Confcommercio: hotel per convalescenza a disposizione Coronavirus, “test rapidi” su personale e pazienti del P.O. di Ariano e del P.O. di Sant’Angelo dei Lombardi Coronavirus, altri 19 casi in Irpinia. I contagiati salgono a 348 Coronavirus, altri 151 positivi in Campania: il totale dei contagiati sale a 2.828

Al supermercato di Atripalda per rubare bevande alcoliche, alimenti e misuratore della pressione: due giovani di Avellino denunciati dai Carabinieri

Pubblicato in data: 25/3/2020 alle ore:12:45 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Furto aggravato” e “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”: sono questi i reati di cui dovranno rispondere due giovani di Avellino, denunciati dai Carabinieri.

La pattuglia della Stazione di Atripalda, impegnata in un servizio serale predisposto principalmente per verificare l’attuazione del decreto del Governo in materia del contenimento della diffusione del Coronavirus, è intervenuta presso un noto supermercato della Città del Sabato dove era stata segnalata la presenza di due persone che stavano rubando dei costosi prodotti.

Sul posto i Carabinieri hanno identificato i presunti responsabili: si tratta di due uomini, entrambi sulla trentina, che all’esito della perquisizione sono stati trovati in possesso della merce appena rubata (perlopiù bevande alcoliche e alimenti, ma anche un misuratore di pressione), occultata sotto i loro giubbotti al fine di eludere i controlli all’uscita del negozio.

Alla luce delle evidenze emerse, per i predetti, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili di furto aggravato nonché del reato di cui all’articolo 650 del Codice Penale, per aver violato le prescrizioni di pubblica sicurezza del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per l’emergenza in atto.

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *