alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Ciclismo, l’A.S.Civitas-Profumeria Lucia presenta i suoi pupilli: ecco il venezuelano Adolfo Rodia

Pubblicato in data: 2/4/2020 alle ore:08:22 • Categoria: Ciclismo, Sport

Battere le strade della provincia in sella alla bicicletta è il marchio di fabbrica del sodalizio atripaldese A.S.Civitas-Profumeria Lucia. La passione per le due ruote, quella che non conosce freddo, pioggia, vento fa degli atleti del team autentici sportivi. Ed è per questo che andiamo alla presentazione dei pupilli del gruppo nonostante lo stop alle attività agonistiche imposto dal CONI causa coronavirus, Nel frattempo, in attesa della presentazione ufficiale della compagine atripaldese, salva qualche, è bene rilevare che si trattano di numeri che dicono già tanto: fisicità, capacità, doti naturali indispensabili per questa disciplina che non tutti possiedono. Nel ciclismo è risaputo che è uno degli sport al limite della forza fisica, eppure, la maggioranza dei corridori danno l’anima pedalando anche se come al solito quello che conta è il verdetto della strada. Ad Adolfo impegno e spirito di sacrificio non mancano e l’ha dimostrato in questi primi sei anni di militanza nella Civitas, fin dalle prime gare si è reso evidente di poter fare bene nel ciclismo in sella alla sua Wilier. Nelle gare disputate sfoggia grinta, tenacia e combattività, una chiara dimostrazione di un potenziale tutto da migliorare che può portare bene in termini di risultati. Davvero niente male per chi fa della salita la sua arma vincente. Come sarà la prossima stagione agonistica 2020, per Adolfo Rodia? A Lui la risposta, naturalmente sul campo.  

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia

Gli sportivi in generale stanno vivendo questo periodo con la consapevolezza di un momento molto particolare causa covid-19. Ma è Read more

Ciclismo, Antonino Siconolfi atripaldese doc dell’A.S. “Civitas-ProfumeriaLucia”  

L’A.S.Civitas-Profumeria Lucia presenta Antonino Siconolfi, atripaldese doc, classe ‘87 per 176 cm di altezza e  86 chilogrammi, passista. Ha iniziato Read more

Ciclismo, la determinazione di Bruno Riccio dell’A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“

Per diventare un ciclista bisogna avere passione, tenacia, una grande forza di volontàe e soprattutto avere le giuste motivazioni. La Read more

Ciclismo, l’A.S.“Civitas-Profumeria Lucia” presenta Antonio Verrilli

Continua il “viaggio” virtuale per conoscere più da vicino il profilo tecnico degli atleti della compagine atripaldese “A.S.Civitas-Profumeria Lucia”. E’ Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *