alpadesa
  
Flash news:   Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia

Us Avellino, D’Agostino: “Di fronte alle testimonianze di dolore  il calcio passa in secondo piano”

Pubblicato in data: 3/4/2020 alle ore:19:01 • Categoria: Avellino Calcio

Questa mattina si è svolta una call-conference tra il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ed i Presidenti delle sessanta società che compongono la terza categoria calcistica nazionale. La riunione, protrattasi per tutta la mattinata e fino al primo pomeriggio, ha visto  i club proporre in maniera partecipativa e costruttiva suggerimenti e linee guida per disciplinare da qui ai prossimi mesi una situazione che ogni giorno si palesa come tragica. L’Us Avellino ha confermato il proprio intento primario, ovvero quello di garantire la sicurezza dei propri tesserati, dei dipendenti e di tutti gli stakeholders, a cominciare dai tifosi.

“Alla luce di quanto emerso – dichiara il Presidente dell’Us Avellino, Angelo Antonio D’Agostinonon possiamo che renderci conto una volta di più di quanto il calcio giocato ora passi in secondo piano. Come società professionistica, come imprenditori e come esseri umani il nostro unico pensiero in questo momento è quello di testimoniare la nostra vicinanza e porgere le più sentite condoglianze alle comunità colpite dal Coronavirus ed a tutti quei club che hanno subito dei gravi lutti, all’interno della propria organizzazione e delle proprie famiglie. Mi riferisco in particolar modo alle squadre del girone A, la cui testimonianza oggi è stata davvero toccante e significativa. Di fronte a questo dolore la ripresa del campionato diventa un argomento secondario.

L’Us Avellino – conclude il Presidente – prende atto della grande disponibilità dimostrata dal Presidente Ghirelli, dall’encomiabile lavoro di mediazione e di proposizioni svolto dalla Lega Pro ed in ogni caso è pronta a rispettare qualsiasi decisione presa dalle Istituzioni e dalle Federazioni competenti”.  

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Us Avellino, lupi in gabbia fino al 3 aprile

L’Us Avellino, preso atto delle indicazioni emerse a seguito della call conference odierna tra Associazione Italiana Calciatori e Lega Pro e delle Read more

Us Avellino, il presidente D’Agostino: “grazie a chi ha scelto di esserci vicino e a chi lo sarà”

Al termine di una proficua giornata di ufficializzazioni e di lavoro, il Presidente dell'Us Avellino, Angelo Antonio D'Agostino, ha voluto Read more

Us Avellino, Cosmopol è il nuovo main sponsor

L'U.S. Avellino è lieta di annunciare la partnership di Cosmopol S.p.A. come main sponsor per le stagioni 2019/2020 e 2020/2021. Read more

Us Avellino, Gruppo Marinelli nuovo sponsor

L'Us Avellino è lieta di comunicare l'ingresso del Gruppo Marinelli come nuovo sponsor per le stagioni 2019/2020 e 2020/2021. Il Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *