alpadesa
  
Flash news:   Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO “Oggi è il tuo nome, auguri Antonello” dallo zio Gabriele De Masi Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO

Coronavirus, i medici del Moscati in videoconferenza con un ospedale di Wuhan per confronto sui protocolli di cura

Pubblicato in data: 9/4/2020 alle ore:22:20 • Categoria: Attualità

Uno scambio di informazioni, buone prassi e sperimentazioni farmacologiche e diagnostico-terapeutiche sul Coronavirus Sars-Cov-2 tra medici specialisti dello Zhongnan Hospital di Wuhan, la città cinese focolaio iniziale della pandemia, e i clinici dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino.

E’ programmato per domani mattina, nella Direzione Generale della Città Ospedaliera, un lungo collegamento in videoconferenza Italia-Cina. A confrontarsi con i medici cinesi saranno i direttori di alcune delle Unità Operative dell’area Covid dell’Azienda “Moscati”. Nello specifico, parteciperanno al confronto-dibattito, Giuseppina Dell’Aquila (Malattie Infettive), Antonino Maffei (Medicina d’Urgenza e Ps), Angelo Storti (Anestesia e Rianimazione), Antonio Iannaccone (Pneumologia) e Maria Amitrano (Medicina Interna). Con loro saranno in collegamento dalla Cina, tra gli altri, Yang Yufeng, vice presidente dell’ospedale Zhongnan e docente all’Università di Wuhan, e Peng Zhiyong, docente e Direttore dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva. 

Gli specialisti avellinesi illustreranno i protocolli di cura adottati per fronteggiare l’infezione e solleciteranno i colleghi a fornire suggerimenti utili per migliorare ulteriormente le strategie mirate a un corretta gestione dei pazienti affetti da Covid-19.

A organizzare il forum sono stati Francesco Todisco, Consigliere delegato della Regione Campania per le Aree Interne, in collaborazione con Huang MeilingYou Yuze, docenti dell’Istituto Italo-cinese dell’Università la Sapienza di Roma, sponsor dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U.

L’ASL di Avellino comunica che, su 190 tamponi analizzati dall’AORN “Moscati” di Avellino, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, dall’Istituto di Read more

Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111

Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti sono 111 in un giorno. È questo il dato più importante emerso Read more

Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo

L’ASL di Avellino comunica che, su 284 tamponi analizzati dall’AORN “Moscati” di Avellino, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, dall’Istituto di Read more

Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una

Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.53 con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *