alpadesa
  
domenica 29 novembre 2020
Flash news:   Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte

Ciclismo, un altro venezuelano nell’A.S.Civitas-ProfumeriaLucia: Alejandro Marco Rodia

Pubblicato in data: 17/4/2020 alle ore:17:53 • Categoria: Ciclismo, Sport

Un altro venezuelano tra gli atleti dell’A.S.Civitas-Profumeria Lucia: è Alejandro Marco Rodia, fratello maggiore di Adolfo. Marco è nato a San Juan (Venezuela) , classe 65’ , settantotto kg per 175 cm di altezza, caratteristiche individuali passista. Corridore della compagine atripaldese A.S.Civitas dal 2015. La prima sua grande passione è il calcio e lo ha praticato fino a pochi anni fa nel ruolo di portiere nelle categorie dilettanti. Ha scoperto la bici grazie al fratello Adolfo. Fin dalle prime pedalate ha riscontrato il piacere di andare in bici ed è nata subito una forte passione. Per Marco è stata dura nel primo anno di agonismo ma grazie al suo impegno nell’allenarsi con regolarità ha raggiunto una preparazione ottimale che gli ha permesso di gareggiare e tagliare il traguardo in diverse competizioni. Il suo obiettivo è quello che hanno tutti gli atleti che praticano una disciplina sportiva, quella di migliorarsi sempre. Anche se è da pochi anni che corre in bici ha già maturato una esperienza tale che riesce a stare bene in gruppo, in poche parole Marco ha dimostrato di essere un atleta “ tosto”, non si arrende mai e dà sempre tutto quello che ha, tirando fuori il meglio di sé. Da parte sua, Marco non fa mancare il suo impegno e apporto alla squadra e non vede l’ora di iniziare a pedalare con il gruppo, ma per il momento causa covid-19m tutti a pedalare in casa sul rullo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *