alpadesa
  
sabato 15 agosto 2020
Flash news:   Casi covid ad Atripalda, dopo le polemiche sui social parla il sindaco: “gli organi competenti stanno provvedendo a verificare se si siano verificati comportamenti censurabili in riferimento al presunto mancato rispetto delle misure di isolamento imposte dall’Asl” Consuntivo 2019 e disavanzo al Comune, il gruppo “Noi Atripalda” attacca con l’ex sindaco: «ci avviciniamo inevitabilmente al Pre-dissesto, decretando la morte della Città» Il Consiglio comunale di Atripalda dà il via libera al Consuntivo 2019: disavanzo di amministrazione di – 6.056.343,61 euro. L’opposizione “Noi Atripalda” attacca e vota contro Casi Covid ad Atripalda, le precisazioni dell’avvocato Paolo Spagnuolo sulla vicenda: “commenti feroci e gravemente infamanti sui social, pronti alle querele” Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi)

Fase 2, controlli ai caselli: test rapidi per chi viene da fuori regione

Pubblicato in data: 3/5/2020 alle ore:21:19 • Categoria: Attualità

Da domattina alle ore 6 su tutti i caselli autostradali provinciali (Baiano, Avellino ovest, Avellino est, Benevento, Grottaminarda, Vallata, Lacedonia) verrà schierata una vera e propria task force. Carabinieri, polizia stradale e polizia statale presidieranno gli ingressi autostradali, con l’obiettivo di verificare tutti gli spostamenti. Assieme a loro, ad ogni casello, sarà presente un camioncino dell’Asl: ogni persona che arriverà da fuori regione infatti verrà sottoposta immediatamente a test rapido. E nel caso in cui emerga la positività, verrà previsto il tampone di verifica. La misura non verrà applicata a chi si muove, come dichiarato nell’autocertificazione, per motivi di stretta necessità, lavoro e salute.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni: l’obiettivo è evitare che l’esodo previsto possa far ripartire la diffusione del contagio. Durante la grande fuga dal Nord dello scorso marzo sono 1300 gli avellinesi rientrati in provincia, questa volta è previsto un numero ben maggiore.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Coronavirus, rientri da fuori regione: ecco il piano di Palazzo Santa Lucia

E' stato fornito nella giornata di oggi il materiale per supportare le 7 Aziende Sanitarie della Campania e la Protezione Read more

Coronavirus, “test rapidi” su personale e pazienti del P.O. di Ariano e del P.O. di Sant’Angelo dei Lombardi

La Direzione Generale dell’Asl di Avellino comunica l’esito di n. 377 “test rapidi” eseguiti. Prioritariamente. sul personale e sui pazienti Read more

Fase 2, riparte il commercio oggi ad Atripalda: l’augurio dell’assessore Mirko Musto: “ricominciamo insieme”

“Da questa mattina gran parte dei commercianti di Atripalda hanno ripreso le attività riaprendo al pubblico. Sono consapevole del momento Read more

Fase 2, il presidente De Luca: «Controlli più rigorosi sulle mascherine»

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato l'Ordinanza n.46 del 9 maggio 2020 con ulteriori misure per Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *