alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda per i lavori alla biblioteca

Pubblicato in data: 1/7/2020 alle ore:23:25 • Categoria: Associazione Amica, Attualità, Comune

Slitta ancora la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda. Dopo la ripartenza del mercato settimanale del giovedì riaccorpato all’interno e all’esterno di parco delle Acacie, l’Amministrazione Spagnuolo ha deciso di rinviare l’accesso del pubblico al polmone verde di piazza Sparavigna fino al prossimo 5 luglio dopo che una precedente ordinanza ne aveva fissato la riapertura per fine giugno. E’ questo uno dei nuovi provvedimenti assunti dal sindaco Giuseppe Spagnuolo.
Nell’ordinanza di proroga si vieta l’accesso alla villa comunale dove sono in corso i lavori di messa in sicurezza della Biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” e di manutenzione ordinaria e straordinaria «incompatibili con le nuove disposizioni in materia di contrasto e contenimento dell’emergenza legata al Covid-19» si legge nel provvedimento. Il polmone verde è chiuso da circa quattro mesi,
La ditta Pece incaricata dei lavori ha effettuato il collegamento alla rete idrica comunale dell’impianto antincendio con l’istallazione di idranti e dei rilevatori di fumo nella Biblioteca. In corso l’adeguamento dell’impianto delle luci di emergenza con l’indicazione delle vie di fuga. Inoltre si è provveduto alla sostituzione del quadro elettrico generale con creazione di due distinti sottoquadri, sostituendo l’intera linea elettrica e ponendo in essere piccoli interventi edili necessari oltre quelli di adeguamento alla normativa antincendio. Infine, in considerazione della disponibilità economica, si è proceduto alla sostituzione nelle sale di lettura dei corpi illuminanti esistenti con corpi a led, secondo il calcolo illuminotecnico di progetto.
Un intervento di efficientamento energetico necessario per adeguare la Biblioteca comunale per il quale l’Amministrazione del sindaco Giuseppe Spagnuolo ha incassato tempo fa un finanziamento di 90 mila euro. I lavori di efficientamento energetico e messa in sicurezza della biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” di piazza Sparavigna sono iniziati lo scorso 7 gennaio.
Si tratta di lavori di adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso l’impianto antincendio con i fondi del D.L. 30 aprile 2019 n.34 assegnati al comune del Sabato tra gli interventi ritenuti ammissibili essendo “interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale” e più precisamente, tra le tipologie di interventi realizzabili, l’”adeguamento degli edifici e del patrimonio alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso antincendio, nonché alle norme in materia di prevenzione antisismica”.
I tempi per l’esecuzione delle opere erano stati fissati in 100 giorni, poi slittati a causa dello scoppio dell’emergenza del Coronavirus,
Intervento approvato  con delibera di Giunta comunale nell’ambito delle “Attività di programmazione della spesa per investimenti – documento preliminare all’avvio della progettazione” per l’intervento denominato: “Biblioteca comunale – Adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi e degli impianti, compreso l’impianto antincendio con i fondi di cui all’art.30 del D.L. 30 aprile 2019 n.34 assegnati con decreto del Direttore generale della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del 14 maggio 2019”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi”

Toccherà alla Fraternita di Misericordia di Atripalda dare vita ad un Centro diurno per Anziani nell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Read more

La Giunta Spagnuolo approva il Rendiconto 2019 che chiude con un disavanzo peggiore del 2018 e il sindaco convoca il Consiglio comunale: rosso da 6 milioni di euro

La Giunta Spagnuolo approva il Rendiconto di gestione per l’esercizio 2019 che chiude con un disavanzo peggiore del 2018 e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *