sabato 26 novembre 2022
Flash news:   25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Incendio alla cabina elettrica, riapre la scuola dell’Infanzia Pascoli. Foto 42° anniversario del terremoto del 23 novembre 1980: manifestazione a Palazzo di città Non si ferma all’alt dei Carabinieri e si schianta contro un’auto in via Gramsci: arresti domiciliari per 28enne in possesso di marijuana Anniversario del terremoto in Irpinia: domani 23 novembre “6.9” performance artistica di Matarazzo ad Atripalda Ponte delle Filande: primi passi verso la demolizione e ricostruzione Buon compleanno ad Angelo Fedele Festa dell’Albero, piantumati cinque ulivi nella villa comunale “Don Giuseppe Diana”. Foto Cimitero, l’Amministrazione punta a realizzare nuovi loculi Nuovo decoro alla tomba funeraria di epoca romana e alla basilica paleocristiana del centro storico. Foto

L’ex assessore comunale Antonio Prezioso nominato portavoce di Fratelli d’Italia ad Atripalda

Pubblicato in data: 20/7/2020 alle ore:13:42 • Categoria: Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Politica

Fratelli d’Italia continua il lavoro di radicamento sul territorio e piazza una nuova importante bandiera ad Atripalda. Il Commissario provinciale, senatore Antonio Iannone, ha nominato l’ex Assessore  comunale Antonio Prezioso portavoce del partito nella città del Sabato, un nome di spessore che attesta l’importante lavoro che FDI sta svolgendo in Irpinia. “Ringrazio il senatore Iannone per la nomina e per quanto sta facendo per riorganizzare la destra nella nostra provincia, il momento è assolutamente delicato, la politica appare sempre più distante dalle esigenze reali dei cittadini e delle imprese, FdI è ogni giorno di più l’unico partito che si distingue per iniziative parlamentari concrete, in contrapposizione alla propaganda sterile di forze di Governo che hanno un unico consiglio per le imprese in difficoltà: cambiar mestiere. La stringente crisi economica ed occupazionale, spinge la gente a guardare con pessimismo al futuro, per tale ragione non è facile riavvicinare la gente alla politica attiva, il mio impegno va in questa direzione e soprattutto darò con umiltà il mio contributo affinché il partito possa ritornare al Governo della Regione Campania, ponendo fine alla gestione De Luca che ha cancellato l’Irpinia dalla sua agenda politica”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.