alpadesa
  
Flash news:   Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre Serie C 2020/2021, ecco il cammino dell’Avellino Festeggiamenti Santo Patrono San Sabino Vescovo, oggi messe all’aperto in piazza Umberto I ad Atripalda Regionali, il movimento politico “Irpinia Adesso” al fianco di Alessia Castiglione (Fdi)

Il Comitato di Quartiere Appia rompe il silenzio dopo mesi e critica l’operato dell’Amministrazione: «Questa situazione è Inaccettabile». FOTO

Pubblicato in data: 25/7/2020 alle ore:07:00 • Categoria: Attualità

«Avevamo sempre evitato di polemizzare con l’amministrazione sulle problematiche del quartiere scegliendo per la loro risoluzione il dialogo diretto ma la nostra scelta non è mai stata ripagata per cui ci vediamo, costretti dagli eventi a manifestare pubblicamente il nostro malcontento che è quello di tutti i residenti». Il “Comitato di Quartiere Appia” dopo un lungo periodo di silenzio torna ad incalzare l’Amministrazione del sindaco Geppino Spagnuolo sulle problematiche del quartiere. Dalla pulizia delle otto traverse alle buche nelle strade, dalla mancata riqualificazione del campetto del rione off-limits alle giostrine per bambini recintate perché inagibili. Sono queste alcune delle questioni ancora aperte sulle quali il comitato presieduto da Adriana Penna si dichiara deluso dall’operato dell’Esecutivo e chiede di intervenire. «È paradossale lo Stato in cui versa attualmente il quartiere Appia e in modo più diretto il Rione Appia – scrivono sulla propria pagina di Facebook, dove negli anni scorsi hanno postato le foto delle denunce -. Da molti anni ormai da quartiere modello ad autentica zona di periferia abbandonata».
Il Comitato rivendica il proprio impegno per la contrada: «Eppure in questo quartiere è stata sempre data la massima attenzione al sociale, rivolta in particolare ai tantissimi bambini e anche ai più grandi, basta ricordare le 28 edizioni del Minifestival canoro per bambini, alle Serate danzanti, alle Sagre e per finire ai tanti tornei di calcetto e tennis organizzati dal Circolo Ricreativo del Rione Appia. Il tutto è solo un Ricordo». Poi si passa alla denuncia dei problemi che ormai da troppo tempo assillano tutti i residenti. «Attualmente i giochi presenti nel quartiere, ma stati oggetto di manutenzione, sono stati dichiarati inagibili perché pericolosi e di conseguenza recintati. La struttura sportiva, oggetto di protesta di un folto gruppo di adolescenti denominati “I Senza Porte”, in quanto le porte erano state rimosse perché pericolose, è stata anch’essa recintata per gli stessi motivi ma dopo che erano state messe in opera due porte nuove complete di reti, adesso si sono accorti che è pericolosa la recinzione, e le porte guarda caso sono state donate». Sotto accusa finisce anche la pulizia del quartiere: «Per non parlare poi della pulizia del Rione Appia che non vede un operatore ecologico ormai da mesi per non dire anni, quello che ogni tanto provvedeva alla pulizia hanno pensato di dirottarlo altrove». Poi l’affondo finale: «Questa situazione è causata da persone che all’epoca si erano proposte per essere elette nell’amministrazione non hanno né tempo né intenzione di interessarsi a queste cose per cui sappiamo che non dimenticheremo. Ormai per tutti lo stato attuale del Quartiere è diventato Inaccettabile».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *