alpadesa
  
domenica 18 aprile 2021
Flash news:   Coronavirus, nuovo contagio al Comune di Atripalda: UTC chiuso per una settimana Coronavirus, boom di contagi ad Atripalda: 10 positivi nel comune del Sabato Ricorsi multe autovelox, il Comune ingaggia un legale esterno per la difesa. Il sindaco: “per il 2020 gli incassi sono stati superiori alle previsioni di bilancio di 4 milioni di euro“ Editoria, l’avvocato atripaldese Angelo Maietta nominato consigliere del Sottosegretario Moles Armi e munizioni clandestine, carte di credito e cellulari: blitz dei Carabinieri di Atripalda a contrada Alvanite. Un arresto e tre denunce. Foto Piazzetta Padre Pio ancora off-limits tra degrado e abbandono, proteste social ad Atripalda Rinvenimento strutture murarie di epoca romana in via Appia, si amplia l’indagine. Il sindaco Spagnuolo: «bisogna capire se la tutela di quello che c’è nel sottosuolo e della sua valenza è compatibile con il prosieguo dei lavori» Contagio al Comune di Atripalda, il sindaco Spagnuolo: “già da lunedì il Municipio è in piena sicurezza” Rinvenimento strutture murarie di epoca romana in via Appia, la Soprintendenza sospende i lavori nel cantiere Due centraline anti smog ad Atripalda: la prima installata in via Roma da Idea e la seconda a Parco delle Acacie dall’Arpac su richiesta del Comune

Regionali, il Prc di Atripalda attacca: “La commissione elettorale comunale nomina gli scrutatori“

Pubblicato in data: 29/8/2020 alle ore:16:26 • Categoria: Politica, Prc

Lottizzazione: non vi è altro termine per definire il comportamento tenuto dalla Commissione Elettorale comunale nel designare,  nella seduta del 26 agosto ( presenti il sindaco, le consigliere Gambale e Picariello e il consigliere Musto)  gli scrutatori e le scrutatrici per la duplice consultazione, regionale e referendaria, del 20 e 21 settembre. 

Lottizzazione legale ed istituzionalizzata, certamente. Ma sempre di lottizzazione si tratta. 

Infatti, per la prima volta nella storia della nostra cittadina, gli scrutatori non sono stati individuati attraverso il sorteggio, ma scelti, direttamente ed integralmente, dai componenti della commissione. 

Una caduta netta, evidentemente, sul piano della trasparenza, sacrificata sull’altare della convenienza, discrezionalità assoluta e dell’arbitrio. 

E’ l’ennesima riprova che nell’Atripalda dei due Spagnuolo, dioscuri dell’opportunismo, non esiste confine tra maggioranza e opposizione, ma un’unica centrale consociativa imperniata sul clientelismo.

Qualcuno ha pensato infatti di proseguire, attraverso le infornate degli scrutatori, la politica delle mance  inaugurata durante l’emergenza Covid.

E’ bene che gli Atripaldesi lo sappiano, anche perché si sta cercando di far passare tutto sotto silenzio.

 

Luigi  Caputo – Partito della Rifondazione Comunista – Atripalda

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *