alpadesa
  
sabato 24 ottobre 2020
Flash news:   L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia

Nomina scrutatori, la replica del sindaco Spagnuolo al Prc: “Nessuna lottizzazione, rispettata la legge ed effettuato il sorteggio”

Pubblicato in data: 30/8/2020 alle ore:11:20 • Categoria: Comune

Il Signor Luigi Caputo – che afferma di parlare a nome del Partito della Rifondazione Comunista di Atripalda – ha diramato una nota denunciando una presunta lottizzazione mediante nomine dirette, anzi riferendosi a “scrutatori scelti, direttamente ed integralmente, dai componenti della commissione”, definendo la seduta del 26 agosto come “una caduta netta, evidentemente, sul piano della trasparenza, sacrificata sull’altare della convenienza, discrezionalità assoluta e dell’arbitrio”. Insinuando inoltre un atteggiamento opportunistico da parte dei membri della Commissione, costituita dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo, dalle consigliere Antonella Gambale e Maria Picariello e dall’assessore Mirko Musto.
Ebbene, contrariamente a quanto affermato dal Signor Luigi Caputo, la commissione che individua gli scrutatori e le scrutatrici per la duplice consultazione, regionale e referendaria – del 20 e 21 settembre – si è tenuta effettuando la nomina mediante il sorteggio fra gli elettori compresi nell’albo unico delle persone idonee a ricoprire l’incarico, esattamente come indicato nella circolare della Prefettura e come previsto dalla legge; legge che tra l’altro contempla l’eventuale possibilità di nomina diretta, cosa che il Comune di Atripalda negli ultimi anni si è sempre astenuto dal fare come nel caso in questione.
La seduta della Commissione elettorale comunale è stata anticipata da un Avviso Pubblico emesso dall’Ufficio Elettorale del Comune di Atripalda in data 19 agosto.
La nomina, mediante sorteggio, si è svolta in pubblica adunanza, alla presenza di un pubblico, dunque anche il Signor Luigi Caputo avrebbe potuto partecipare alla seduta se avesse voluto, poiché era aperta.
Il Signor Luigi Caputo è invitato dunque a fare una pubblica smentita rispetto a quanto veicolato a mezzo stampa e la stampa è invitata a diffondere la presente nota.

Il Sindaco
Ing. Giuseppe Spagnuolo

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *