alpadesa
  
Flash news:   Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Finisce con la moto contro la parete all’ingresso della galleria del raccordo autostradale: morta 52enne di Avellino

Iniziati i lavori di risanamento ambientale di piazza Sparavigna. Foto

Pubblicato in data: 10/9/2020 alle ore:08:12 • Categoria: Attualità

Iniziati i lavori di risanamento ambientale di piazza Sparavigna ad Atripalda. Come annunciato la scorsa settimana ha aperto il cantiere per consentire l’intervento di regimentazione idraulica e razionalizzazione fognaria dello slargo ubicato alle spalle della Dogana dei Grani di piazza Umberto e che fa da porta d’accesso alla villa comunale.
Alla presenza del consigliere delegato ai Lavori Pubblici Salvatore Antonacci e dei Responsabili del II settore dell’Utc, geometri Felice De Cicco e Alfredo Berardino, e del responsabile tecnico dell’impresa esecutrice gli escavatori hanno proceduto ad effettuare gli interventi preliminari con la sistemazione anche della rete metallica che delimita il cantiere.
I lavori, a regia regionale ex Arcadis denominati “Risanamento ambientale dei corpi idraulici superficiali delle aree interne”, prevedevo anche la sistemazione del tratto stradale e dell’area adibita a sosta delle auto.
Per l’intera piazza si procederà alla realizzazione dei sottoservizi fognari con la costruzione di un sistema fognario separato che mancava. La piazza sarà dotata di un adeguato sistema fognario separato per la raccolta e lo smaltimento delle portate bianche e nere, realizzando complessivamente circa 500 metri di tronchi fognari oltre la messa in opera di un numero adeguato di caditoie per la raccolta delle acque piovane, delle quali la piazza risulta sprovvista. Un intervento atteso da tempo visto che nei mesi invernali, con l’arrivo delle abbondanti piogge, la piazza si allagava puntualmente. Lo slargo che rappresenta la porta d’accesso alla villa e alla biblioteca comunale “Cassese”, anch’essa interessata da mesi da un intervento di messa in sicurezza, facendo così da trait d’union tra piazza Umberto e il polo culturale, con il maltempo si inondava con un’enorme pozzanghera di acqua proprio all’ingresso della villa comunale che creava notevoli disagi agli utenti della villa, ai pedoni ma anche agli automobilisti che parcheggiano le proprie auto nello spiazzo. Un’opera attesa da oltre 10 anni che punta oggi a risolvere una criticità.
Anche la viabilità in piazza Sparavigna e nelle traverse limitrofe alla Dogana dei Grani ne risentirà per il tempo necessario ai lavori con divieti di sosta e nuova segnaletica stradale concordata dal Comando dei Vigili urbani con la ditta esecutrice.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *