alpadesa
  
sabato 27 febbraio 2021
Flash news:   Coronavirus, De Luca lancia l’allarme : “Troppi contagi, da lunedì in campania scuole chiuse” Coronavirus, non si ferma il contagio ad Atripalda: 5 nuovi casi. In Irpinia 104 i positivi di oggi Coronavirus, 2 nuovi contagi ad Atripalda: 71 in Irpinia. Ecco il bollettino di oggi Molesta e minaccia una donna, arrestato 35enne di Atripalda già ai domiciliari Aggiudicata la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Coronavirus, ad Atripalda sono 10 i nuovi positivi di oggi. In Irpinia 76 i contagiati su 1408 tamponi Un Protocollo d’intesa per l’apertura ad Atripalda di uno sportello anti racket e anti usura. Punto vaccinale di Atripalda, nota del sindaco Giuseppe Spagnuolo: “è il Centro diurno per Anziani. No alle polemiche, fidatevi delle istituzioni” Coronavirus, altri 3 contagi ad Atripalda Furto d’acqua: i Carabinieri denunciano un 60enne di Atripalda

Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza”

Pubblicato in data: 18/9/2020 alle ore:09:18 • Categoria: Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Politica

Uno dei temi più attuali che riguarda la nostra regione sono i Giovani e il lavoro. E’ delle ultime ore la situazione degli ex operai Almec che continuano a vivere momenti di grande difficoltà. 130 operai dovevano essere assorbiti dalla società dopo un accordo con i sindacati ma ad oggi queste famiglie sono in mezzo alla strada con  grandi difficoltà.  La candidata di Fratelli d’Italia Alessia Castiglione esprime piena solidarietà a chi sta vivendo questo momento di difficoltà e rilancia la sua idea per creare lavoro in irpinia: “Per quanto riguarda il tema del lavoro non si può non collegare quest’ultimo ad un tema che in realtà è una precondizione fondamentale, ossia l’impresa. Non possiamo pensare di creare posti di lavoro partendo dal pubblico, al pubblico deve servire il privato, deve essere funzionale a non intralciare l’attività di impresa. Dobbiamo sostenere i nostri giovani e tutti coloro che vogliono intraprendere questo percorso. Abbiamo bisogno di una burocrazia snella, che non ostacoli l’imprenditore,  noi invece abbiamo una burocrazia elefantiaca,  autoreferenziale, che non si pone per nulla il problema dell’imprenditore! Leggevo proprio l’altro giorno  che ci vogliono 64 adempimenti per aprire una carrozzeria e 56 per aprire un ristorante, ora vi rendete conto che tutto questo è folle e disincentiva un giovane dall’ avviare un’attività o dall’ investire sul proprio territorio! se a questo aggiungiamo che molto spesso la burocrazia locale invece di assistere il cittadino imprenditore, gli fa perdere soltanto tempo vista la astrusità  della normativa ci rendiamo conto della difficoltà che si crea a chi vuole intraprendere. Un altro elemento fondamentale per poter sviluppare l’economia e quindi creare occupazione sul territorio e quello dell’accesso al credito, in questo senso è mia intenzione quella di proporre la creazione di un consorzio garanzia fidi regionale che possa assistere le piccole e medie imprese, a fianco al classico mediocredito centrale nazionale, per l’ottenimento di garanzie e per avere quindi quei  finanziamenti necessari dalle banche.

Infine ritengo sia imprescindibile un tavolo di concertazione con gli imprenditori per ascoltarli, per capire quali sono le loro effettive esigenze sui territori, per poterli aiutare! se non aiutiamo gli imprenditori non possiamo aiutare i lavoratori, il lavoro non lo creano i politici, i politici al massimo possono impegnarsi per agevolare lo sviluppo economico o quantomeno non intralciarlo.

Per troppo tempo la politica è stata chiusa nelle stanze del potere, ripiegata su se stessa, una politica politicante, che non ascolta chi lavora, Chi produce, chi crea occupazione e ricchezza, ebbene questa è una cosa che mi impegno sin da ora a fare, ascoltare e aiutare gli imprenditori cercando di eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *