alpadesa
  
Flash news:   Viola l’ordinanza di affidamento condiviso delle figlie minori: assolta madre atripaldese Coronavirus, 2 nuovi positivi ad Atripalda e 69 contagiati in Irpinia Stop all’uso delle acque del torrente Fenestrelle inquinato, scatta l’ordinanza sindacale ad Atripalda Verifica e salvaguardia degli Equilibri di bilancio 2020.2022, si torna in Consiglio ad Atripalda lunedì 7 dicembre Coronavirus, sono 109 le persone positive in Irpinia oggi: 2 ad Atripalda L’opposizione solleva una pregiudiziale sui ritardi nella messa a disposizione degli atti consiliari e salta l’assise comunale ad Atripalda. Foto Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi

Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse”

Pubblicato in data: 27/10/2020 alle ore:08:40 • Categoria: Attualità

Cinque offerte presentate in Comune per la gestione del Farmer Market di Atripalda. Si è conclusa con un boom di richieste a Palazzo di città la procedura ad evidenza pubblica per la selezione del soggetto gestore del mercato del contadino che si svolge ogni domenica mattina in città.
Il mercatino composto dai produttori a chilometro zero si svolge nel rispetto dei protocolli di sicurezza all’interno del mercato rionale coperto di piazza Alpini Orta.
L’avviso pubblico, a firma del responsabile del III Settore della Casa municipale, il comandante della Polizia municipale Domenico Giannetta, prevede per la scelta l’aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Ed in cinque si sono fatti avanti nei giorni scorsi presentando in Comune domanda per l’affidamento in gestione del Farmer Market.
La procedura di assegnazione ora sarà affidata ad un’apposita Commissione di gara costituita a cui toccherà valutare le cinque proposte pervenute in busta chiusa, che dovranno prevedere: un’offerta tecnica con il Progetto di gestione del Farmer Market e un’offerta economica quale corrispettivo di servizio da erogare al Comune. L’apertura delle buste è prevista per domani mattina.
La Commissione di gara è composta da tre componenti: il dottor Domenico Giannetta come Funzionario Responsabile del III Settore in qualità di Presidente; il luogotenente Sabino Picone, Istruttore di Vigilanza, in qualità di Commissario e infine la dipendente Marialuciana Puopolo, Istruttore di Vigilanza, quale Commissario che assume anche le funzioni di segretario verbalizzante.
«La volontà di questa Amministrazione è stata tempo fa di trasferire il Farmer Market da piazza Vittorio Veneto all’interno del mercatino rionale di piazza Alpini Orta. Così abbiamo liberato la piazzetta di Via Roma la domenica mattina consentendo la sosta delle auto. Una scelta che si è dimostrata vincente e non assunta per andare contro ad una decisione della vecchia amministrazione. E’ sotto gli occhi di tutti infatti che creare un mercatino a chilometro zero in una struttura nata con finalità di commercio, un luogo al coperto e chiuso che dispone di tutti i servizi essenziali e anche di un’area parcheggio, ha fatto sì che il mercato del contadino sia cresciuto nel tempo e la dimostrazione è che la domenica abbiamo tantissime utenti – illustra l’assessore al Commercio Mirko Musto -. Oggi abbiamo un Farmer Market che domenica dopo domenica richiama sempre più acquirenti nel rispetto delle normative anti Covid- 19, con postazioni di gel igienizzante all’ingresso, mascherine e percorsi da seguire in modo che gli avventori possano comprare in tutta tranquillità. E l’arrivo di cinque offerte in Comune dimostra che l’Amministrazione ha visto bene».
Per la valutazione delle istanze presentate, verranno assegnati dei punteggi, sulla base dell’offerta tecnico-economica e della documentazione progettuale presentata. L’aggiudicazione, che avrà la durata di un anno senza possibilità di proroga, avverrà secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il gestore sarà autorizzato ad occupare con banchi di vendita dei prodotti agricoli, le aree comuni del mercatino rionale di Piazza Alpini Orta e per la superficie occupata dovrà corrispondere la relativa tassa per l’occupazione del suolo pubblico e la Tari secondo le vigenti tariffe comunali e le indicazioni dell’Ufficio Tributi. Gli obblighi del gestore sono: garantire l’organizzazione e il funzionamento del Farmer Market (allestimento, gestione delle strutture e delle attrezzature espositive, logistica, ecc.) acquisendo tutti i permessi e le autorizzazioni necessarie (occupazione suolo pubblico, scia amministrativa, registrazione sanitaria, ecc.); provvedere all’insieme dei servizi necessari nella gestione ordinaria dell’area (apertura e chiusura per lo svolgimento dei quali può avvalersi o di personale proprio o di personale reperito con forme diverse ma comunque a suo carico); predisporre, aggiornare e comunicare all’Ente i riferimenti delle aziende agricole e delle piccole imprese partecipanti; trasmettere semestralmente all’Ente una relazione in merito alle attività di  vendita, di informazione e di promozione svolte; controllare il rispetto dei requisiti di tracciabilità dei prodotti agricoli, del Km zero e la  rispondenza alle norme igienico – sanitarie di legge; effettuare anticipatamente, con cadenza mensile entro il 5 di ogni mese, il versamento il cui importo è calcolato dall’Ufficio Tributi Comunale, per la superficie totale concessa, indipendentemente dal numero degli operatori partecipanti; dotare l’area con appositi contenitori per garantire la raccolta dei rifiuti, opportunamente differenziati e infine impegnarsi alla riscossione del canone mensile dovuto dalle aziende partecipanti al Farmer  Market.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *