Flash news:   Coronavirus, torna il contagio ad Atripalda: un residente positivo Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto Taglio del nastro ieri sera del “Parco Elio Parziale”, il dottor Sabino Aquino: «uno spazio di aggregazione, oasi di divertimento e interazione». L’impegno del vicesindaco Anna Nazzaro:«Auspico entro l’anno di intitolare l’Istituto comprensivo a lui». Foto Il prefetto e la dirigente regionale della Protezione civile premiano i volontari. Spena: «in una comunità bisogna essere coesi e guardare ai più fragili». Foto Dolore e commozione nella chiesa madre di Atripalda ai funerali di Gennaro Marena. Foto Addio a Gennaro Marena, lettera del comitato festa San Sabino: “la città di Atripalda perde un pezzo della sua storia” Sabato i biancoverdi partiranno per il ritiro di Roccaraso «Parco Elio Parziale», stasera l’inaugurazione dell’area a verde dedicata al compianto direttore: sarà aperto alle associazioni. FOTO Coronavirus, il prefetto Spena ad Atripalda per la consegna di civiche benemerenze ai volontari impegnati nella pandemia Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda, dal primo settembre la nuova dirigente scolastica è Antonella Ambrosone

L’Irpinia piange Gigi Proietti: due volte premiato al Cinema Ideal di Atripalda con il “Laceno d’Oro”

Pubblicato in data: 3/11/2020 alle ore:09:53 • Categoria: Cronaca, Cultura

L’Irpinia piange Gigi Proietti scomparso ieri nel giorno del suo ottantesimo compleanno. L’attore e comico romano è stato più volte in provincia di Avellino. Storica la sua apparizione nell’Avellino colpita dal Terremoto del 1980, nell’ambito degli appuntamenti di “Musica Incontro” al Teatro Partenio.
Fu premiato per ben due volte alla manifestazione e rassegna di cinema “Laceno D’Oro” che si tennero al Cinema Ideal di piazza Umberto ad Atripalda. Nel 1970 e nel 1975 Proietti fu insignito del Premio Laceno d’Oro come Miglior Attore per ben due volte. Nel 1970 per il film “Dropout” di Tinto Brass calcò il palcoscenico del glorioso cineteatro atripaldese e poi ancora nel 1975 con il film di Alberto Lattuada “Le farò da padre”.

Commosso il ricordo di Luca Cipriano, che ne rievoca la presenza con “Pierino e il Lupo” al Teatro Carlo Gesualdo nel 2012.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *