Flash news:   S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti»

Cambio piano traffico nel centro storico di Atripalda, Antonio Prezioso: “Stravolto il piano parcheggi a Piazza Di Donato”

Pubblicato in data: 9/11/2020 alle ore:13:56 • Categoria: Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Politica

Il nuovo piano parcheggi realizzato nel centro storico di Atripalda, in particolar modo in piazza Di Donato, crea malumori e disagi ai residenti della zona e danneggia le attività commerciali ivi localizzate.

La Misericordia di Atripalda svolge un ruolo importantissimo nella nostra comunità e la nuova collocazione dimostra quanto rispetto ci sia per il lavoro che essa svolge, ma un’amministrazione attenta deve far si che nel centro storico di Atripalda si realizzi un giusto equilibrio, tra posti riservati e posti liberi, per la salvaguardia dei diritti dei residenti di parcheggiare agevolmente in una zona dove son pochissimi i garage privati e il posto auto è da sempre un miraggio.

Ma svegliarsi la mattina e trovare stravolto il piano parcheggi, senza che ci sia stato alcun preavviso o confronto pubblico non è consono ad una città civile come la nostra.

Pertanto Fratelli d’Italia invita il Sindaco Spagnuolo, l’Assessore al ramo Musto e il Comandante Giannetta a sedersi intorno ad un tavolo, coinvolgendo tutti le parti interessate, tra cui i residenti che si son fatti promotori di una petizione e i commercianti della zona, per trovare una soluzione che soddisfi le esigenze di tutti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *