alpadesa
  
Flash news:   Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani Stufa a Gpl prende fuoco ad Atripalda, i Vigili del fuoco evitano il peggio Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, la Giunta Spagnuolo fissa gli impegni di spesa per i due progetti di riqualificazione e risanamento idrogeologico ad Atripalda Coronavirus, un nuovo contagiato ad Atripalda Il derby campano con la Cavese è dei lupi Biblioteca comunale ancora chiusa, “Idea Atripalda” incalza l’Amministrazione Spagnuolo Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda

Cambio piano traffico nel centro storico di Atripalda, Antonio Prezioso: “Stravolto il piano parcheggi a Piazza Di Donato”

Pubblicato in data: 9/11/2020 alle ore:13:56 • Categoria: Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Politica

Il nuovo piano parcheggi realizzato nel centro storico di Atripalda, in particolar modo in piazza Di Donato, crea malumori e disagi ai residenti della zona e danneggia le attività commerciali ivi localizzate.

La Misericordia di Atripalda svolge un ruolo importantissimo nella nostra comunità e la nuova collocazione dimostra quanto rispetto ci sia per il lavoro che essa svolge, ma un’amministrazione attenta deve far si che nel centro storico di Atripalda si realizzi un giusto equilibrio, tra posti riservati e posti liberi, per la salvaguardia dei diritti dei residenti di parcheggiare agevolmente in una zona dove son pochissimi i garage privati e il posto auto è da sempre un miraggio.

Ma svegliarsi la mattina e trovare stravolto il piano parcheggi, senza che ci sia stato alcun preavviso o confronto pubblico non è consono ad una città civile come la nostra.

Pertanto Fratelli d’Italia invita il Sindaco Spagnuolo, l’Assessore al ramo Musto e il Comandante Giannetta a sedersi intorno ad un tavolo, coinvolgendo tutti le parti interessate, tra cui i residenti che si son fatti promotori di una petizione e i commercianti della zona, per trovare una soluzione che soddisfi le esigenze di tutti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *