alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, boom di contagi ad Atripalda: 8 nuovi positivi Viadotto Novesoldi, garanzie dall’Anas: “Nessun rischio, il ponte è monitorato” Parco archeologico di Abellinum, l’affondo dell’ex assessore alla Cultura Lello Barbarisi: “sito dimenticato” Coronavirus, il presidente De Luca ha firmato l’ordinanza per la chiusura delle scuole fino al 14 marzo Coronavirus, nuovi 7 casi positivi ad Atripalda. In irpinia i contagiati sono 111 Coronavirus, De Luca lancia l’allarme : “Troppi contagi, da lunedì in campania scuole chiuse” Coronavirus, non si ferma il contagio ad Atripalda: 5 nuovi casi. In Irpinia 104 i positivi di oggi Coronavirus, 2 nuovi contagi ad Atripalda: 71 in Irpinia. Ecco il bollettino di oggi Molesta e minaccia una donna, arrestato 35enne di Atripalda già ai domiciliari Aggiudicata la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda

Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico

Pubblicato in data: 23/1/2021 alle ore:09:39 • Categoria: Attualità, Comune

Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda, impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico quotato. Con determina a firma del responsabile del II Settore – Servizio Lavori Pubblici guidato dal geometra felice De Cicco 2 è stato incaricato il geometra Carmine Florio di redigere rilievo topografico della piazza Padre Pio e del parcheggio di via Gramsci di proprietà comunale per l’importo di 700 euro nell’ambito dell’intervento denominato: “Messa in scurezza parcheggio di via Gramsci ed aree limitrofe.

Un intervento di rifacimento dell’area di sosta che presenta una pavimentazione in più punti deteriorata ed in altri addirittura mancante che causa infiltrazioni d’acqua piovana nei box garage di proprietà privata ad esso sottostanti. Con Delibera di giunta comunale avente ad oggetto la “destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del vigente codice della strada” l’Amministrazione del sindaco Giuseppe Spagnuolo ha assegnato la somma di 200mila euro per finanziare l’intervento.
Presso l’Utc di piazzetta Pergola si è provveduto alla costituzione dell’ufficio di progettazione, direzione dei lavori ed esperimento delle attività tecniche.

Lo stato di manutenzione del parcheggio pubblico di via Gramsci e delle strade cittadine è finito più volte nei mesi scorsi al centro di denunce da parte di cittadini attraverso le pagine social. Buche, pavimentazione e tombini saltati delimitati da transenne, asfalto deteriorato e rattoppi di bitume creano pericolosi dislivelli soprattutto per i motocicli. Lo stato di salute delle strade cittadine, in particolar modo quelle secondarie, spesso dimenticate, preoccupa non poco i cittadini.

L’esecutivo municipale ha stanziato anche la somma di 450mila euro per la messa in sicurezza della viabilità comunale che in alcuni tratti versano in condizioni pessime. Strade a volte rese impraticabili con il manto stradale sconnesso e ricco di buche di svariate dimensioni. Tra le strade che necessitano di urgenti interventi di manutenzione anche via Appia, la porta di accesso alla cittadina del Sabato.
I fondi arrivano dai proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni alle norme del vigente codice della strada visto «l’impossibilità di acquisire specifico finanziamento sovra-comunale per la realizzazione delle opere di messa in sicurezza delle viabilità comunali ivi elencate, rilevando altresì la necessità di intervenire in tempi brevi» si legge nella determina a firma del responsabile del II Settore – Servizio Lavori Pubblici.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *