Flash news:   Coronavirus, sono 5 gli attuali positivi ad Atripalda “Estate…in ludoteca”, voucher comunali in regalo a trenta bambini: le domande scadono domani Black out elettrici: oggi nuova interruzione fino alle 18 e scoppia la protesta. Commercianti del centro pronti ad adire le vie legali Ripristino servizi urbani di trasporto nei giorni festivi sulla linea Atripalda-Avellino-Mercogliano, Prc: “vittoria dei cittadini, ora si potenzino le corse domenicali” Debito fuori bilancio per gli espropri del Centro Pmi, al via il pagamento della quarta rata Usura ed estorsione ad Atripalda, agli arresti domiciliari due persone di 50 e 32anni: prestavano denaro con interessi fino al 180% Inquinamento, linea dura del sindaco Spagnuolo: divieto di bruciare residui vegetali o altro materiale fino a settembre Open Day Pfizer dell’Asl di Avellino per martedì 22 giugno presso tutti i Centri Vaccinali irpini Punti Vaccinale di Atripalda, iniezioni a rilento: bufera politica su Spagnuolo. Sinistra Italiana chiede le dimissioni: “troppi ritardi nella campagna” Fiori, piante e taglio erbacce per abbellire di Atripalda: la città riscopre il pollice verde. Foto

Coronavirus, il Consorzio dei Servizi Sociali A5 pronto a collaborare per far vaccinare gli over 80

Pubblicato in data: 8/2/2021 alle ore:10:36 • Categoria: Attualità

Vaccinazioni Over80, in campo anche il Consorzio dei Servizi sociali A5 d Atripalda. In collaborazione con l’Ordine provinciale dei medici di Medicina Generale, operanti nei 28 comuni dell’Ambito A5 attiva un servizio straordinario a supporto degli anziani over 80 che ne faranno richiesta per la registrazione sulla piattaforma VACCINOCOVID-19.
La Centrale operativa del Consorzio contatterà gli anziani ultraottantenni inseriti nei servizi consortili (circa 400 cittadini in Telesoccorso/Telecontrollo, di assistenza Domiciliare, di Home Care Premium).
Chi vorrà vaccinarsi degli anziani potrà contattare la Centrale Operativa e fissar e un appuntamento a domicilio  al fine di recuperare la tessera sanitaria e la delega formale alla registrazione oltre al nominativo del proprio medico di medicina generale.
La Centrale Operativa, aggregati gli anziani per medico di base, fisserà un appuntamento presso lo studio medico per la valorizzazione della scheda anamnestica della persona anziana e la registrazione sulla piattaforma che avverrà per il tramite di un dispositivo portatile connesso in dotazione all’operatore.
«Lo avevamo annunciato già la scorsa settimana. Ci siamo presi il tempo necessario per studiare e approfondire tutti gli step necessari e soprattutto evitare di improvvisare e finire di lanciare soltanto messaggi spot –  spiega Camine De Blasio, direttore del Consorzio con sede in via Belli ad Atripalda -. In realtà senza un collegamento costante e concreto con i medici di medicina generale che operano sul territorio non si può far nulla, anche perché spetta a loro compilare la scheda relativa all’ anamnesi dell’anziano,  cioè patologie presenti, medicinali somministrati,  allergie ecc. Abbiamo dunque studiato una soluzione che possa da un lato sostenere gli anziani soli a casa, più di 400 in carico ai servizi del Consorzio, che una centrale operativa già sta contattando per verificarne l’esigenza di aiuto e insieme con questo servizio intendiamo concretamente supportare il medico di base presso il quale i nostri operatori si recheranno direttamente per completare la procedura di registrazione.  Ringraziamo il presidente dell’Ordine provinciale dei Mmg e tutti i medici del nostro territorio che vorranno avvalersi di questo supporto. In linea con le tante iniziative e attività contro il Covid19 anche questa ha il semplice obbiettivo di rendersi utili ai cittadini, di interagire e collaborare tra istituzioni».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *