Flash news:   Coronavirus, sono 5 gli attuali positivi ad Atripalda “Estate…in ludoteca”, voucher comunali in regalo a trenta bambini: le domande scadono domani Black out elettrici: oggi nuova interruzione fino alle 18 e scoppia la protesta. Commercianti del centro pronti ad adire le vie legali Ripristino servizi urbani di trasporto nei giorni festivi sulla linea Atripalda-Avellino-Mercogliano, Prc: “vittoria dei cittadini, ora si potenzino le corse domenicali” Debito fuori bilancio per gli espropri del Centro Pmi, al via il pagamento della quarta rata Usura ed estorsione ad Atripalda, agli arresti domiciliari due persone di 50 e 32anni: prestavano denaro con interessi fino al 180% Inquinamento, linea dura del sindaco Spagnuolo: divieto di bruciare residui vegetali o altro materiale fino a settembre Open Day Pfizer dell’Asl di Avellino per martedì 22 giugno presso tutti i Centri Vaccinali irpini Punti Vaccinale di Atripalda, iniezioni a rilento: bufera politica su Spagnuolo. Sinistra Italiana chiede le dimissioni: “troppi ritardi nella campagna” Fiori, piante e taglio erbacce per abbellire di Atripalda: la città riscopre il pollice verde. Foto

Aggiudicati i lavori da un milione di euro per l’ “Intervento di efficientamento energetico della scuola per l’Infanzia “G. Pascoli” di contrada Spagnola ad Atripalda

Pubblicato in data: 9/2/2021 alle ore:08:00 • Categoria: Comune

Aggiudicati i lavori per l’ “Intervento di efficientamento energetico della scuola per l’Infanzia “G. Pascoli” di contrada Spagnola ad Atripalda, Con determina del responsabile del II Settore – Servizio Lavori Pubblici, geometra dell’Utc Felice De Cicco, si è proceduto all’affidamento all’impresa “SA.MO. costruzioni di Sanseverino Modestino” di Ospedaletto d’Alpinolo, che ha formulato la migliore offerta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, determinando l’importo di aggiudicazione dei lavori di 1.022.629,94 comprensivo di iva. L’edifico scolastico di via Antonio de Curtis che rientra tra i plessi dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” ha beneficiato lo scorso anno di un finanziamento. Un lungo iter amministrativo avviato dall’amministrazione Laurenzano per volontà dell’allora assessore ai Lavori Pubblici Antonio Troisi nell’anno 2010 mediante l’adesione al bando nazionale “POI – Energia”. La progettazione prevede la riqualificazione energetica del complesso edilizio mediante la realizzazione di un cappotto termico e di un tetto verde, la sostituzione di tutti gli infissi con materiali ad alta efficienza energetica, la sostituzione delle caldaie a metano con una pompa di calore, l’adeguamento impiantistico e la sperimentazione di principi di domotica.
Il progetto poi + stato ripreso dall’Amministrazione guidata dal indaco Giuseppe Spagnuolo che ha incassato la assomma di 1.178.689,40 euro.
Quando ci sarà l’apertura del cantiere, gli alunni dell’Infanzia di contrada Spagnola si trasferiranno presso le aule di via Appia che per decenni hanno ospitato il liceo scientifico.
L’immobile affittato dal Comune nel mese di ottobre scorso sarà utilizzato per l’allocazione temporanea «di attività scolastiche in relazione alle necessità correlate all’emergenza sanitaria in atto e alla realizzazione di interventi di ristrutturazione sugli edifici scolastici esistenti».
Il finanziamento ottenuto dal Ministero dell’Istruzione per l’affitto dell’immobile è di 77.220,00 euro oltre a 28.260,00 euro per spese di conduzione degli spazi in affitto e di relativo adattamento alle esigenze didattiche.
Si tratta dei locali messi a disposizione dal “Poliambulatorio Ma.Re. S.r.l”, in via Appia, al numero 113, al primo piano di un grande palazzo in passato adibiti per ospitare le aule del liceo scientifico “De Caprariis” prima del trasferimento nella nuova sede realizzata dopo il passaggio a livello dalla provincia di Avellino. Locali da adibire  ad attività didattiche, fermo restando la esecuzione delle necessarie opere di adeguamento come il rifacimento dei servizi igienici e la messa in sicurezza degli impianti e degli infissi. Si potrà ricavare un’unità funzionale di quattro aule compresi i servizi oltre ad un’aula da destinare a sala dei professori. E quindi anche come dimensioni sono sufficienti per ospitare le quattro aule che attualmente sono ubicate a contrada Spagnola.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *