Flash news:   Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum Maltempo, straripa il Fenestrelle all’altezza del Ponte delle Filande: contrada Fellitto allagata e strada chiusa L’Amministrazione punta ad aggiornare l’albo delle associazioni presenti in città La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda I volontari della Protezione civile di Atripalda in campo la domenica in piazza Umberto I come presidio di sicurezza: parla la delegata Maria Fasano Covid 19, due decessi al Moscati: morta una paziente di 80 anni di Atripalda Lavori di ricostruzione scuola media Masi, l’assessore Labate replica: “da Abc solo falsità” Ad Atripalda è “Baraonda”: l’Amministrazione ha presentato il cartellone degli eventi estivi Il team Eco Evolution Bike in ciclo tour dall’Irpinia alla penisola sorrentina

Ciclismo, il team Eco Evolution Bike accoglie la visita del del sponsor Orlando Niboli

Pubblicato in data: 19/2/2021 alle ore:14:00 • Categoria: Ciclismo, Sport

Il team Eco Evolution Bike  accoglie con entusiasmo e orgoglio il dottor Orlando Niboli, patron del gruppo Fondital, sponsor del team ciclistico atripaldese. A fare gli onori di casa il dottor Marco Miele che in un’atmosfera conviviale ha accolto con un caloroso benvenuto nella sala convetion della sede Mielepiu il dottot Niboli e il suo staff. Presenti per l’occasione oltre al presidente del team Giuseppe Albanese, il vice Pasquale Manna, il segretario Pellegrino Tozzi e i consiglieri Adolfo Rodia, Annalisa Albanese, Alfonso Alvino, Carlo Taccone.
Imprenditore di successo, il dott or Niboli è anche grande appassionato di ciclismo. Tra i convenuti tante le domande, le curiosità, le foto e le battute:”Il ciclismo è uno sport unico, esordisce il dott Miele, che mette al centro la passione, l’impegno e la dedizione per la propria squadra. E’ uno sport che trasmette valori importanti e per come è strutturato, consente di creare delle dinamiche di appartenenza a una squadra che trovo molto interessanti e assimilabili al mondo del lavoro. Certo apparentemente sport e lavoro possono sembrare ambiti distanti, ma , in realta cosi distanti poi non sono: condividere una passione, portarla avanti, superare momenti difficoltosi, cosi come gioire insieme dei successi sono tutto aspetti che appartengono ad entrambi i contesti”.
Poi infine i saluti e la foto di rito di gruppo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.