Flash news:   Coronavirus, sono 5 gli attuali positivi ad Atripalda “Estate…in ludoteca”, voucher comunali in regalo a trenta bambini: le domande scadono domani Black out elettrici: oggi nuova interruzione fino alle 18 e scoppia la protesta. Commercianti del centro pronti ad adire le vie legali Ripristino servizi urbani di trasporto nei giorni festivi sulla linea Atripalda-Avellino-Mercogliano, Prc: “vittoria dei cittadini, ora si potenzino le corse domenicali” Debito fuori bilancio per gli espropri del Centro Pmi, al via il pagamento della quarta rata Usura ed estorsione ad Atripalda, agli arresti domiciliari due persone di 50 e 32anni: prestavano denaro con interessi fino al 180% Inquinamento, linea dura del sindaco Spagnuolo: divieto di bruciare residui vegetali o altro materiale fino a settembre Open Day Pfizer dell’Asl di Avellino per martedì 22 giugno presso tutti i Centri Vaccinali irpini Punti Vaccinale di Atripalda, iniezioni a rilento: bufera politica su Spagnuolo. Sinistra Italiana chiede le dimissioni: “troppi ritardi nella campagna” Fiori, piante e taglio erbacce per abbellire di Atripalda: la città riscopre il pollice verde. Foto

Sanificatore in dono per lo scuolabus comunale

Pubblicato in data: 19/2/2021 alle ore:10:31 • Categoria: Attualità

Un sanificatore portatile per il minibus del comune ad Atripalda. A donarlo nelle mani del vicesindaco con delega all’Istruzione Anna Nazzaro, ieri mattina a Palazzo di città, un privato, la società “Biomedical Planet” di via Gramsci ad Atripalda.
Nella Sala Giunta del Comune ieri mattina il passaggio di consegne dalle mani del titolare della società, Antonello Dell Sala, e a quelle della delegata all’Istruzione Nazzaro. Presenti anche il capogruppo di maggioranza Massimiliano Del Mauro e l’autista dello scuolabus comunale, signor Gerardo.
«Ringrazio la società, è stata moto gentile soprattutto perché mostra attenzione a e riguardo per la fascia dei piccoli che per noi sono la scia più importante della comunità. Veramente un gesto molto lodevole – commenta il vicesindaco Anna Nazzaro -. Naturalmente il nostro autista, il signor Gerardo, ha fatto anche un corso di formazione per la sanificazione con un attestato riconosciuto e quindi oggi abbiamo tutto le carte in regola per ripartire con il trasporto scolastico. Naturalmente ci auguriamo che torni tutto a regime anche se in questo momento non siamo in grado di assicurarlo. Ci siamo adoperati per fare in modo che il trasporto potesse ripartire in sicurezza  grazie anche alla generosità del titolare di quest’azienda  Biomedical che ringraziamo tutti, il sindaco innanzitutto».
Ripartito da giorni anche il servizio mensa affidato alla “Gusto & Co.” di Manocalzati di Antonio Martino con un “lunch box” primo servizio mensa in Irpinia attivato con questa metodologia dopo il Covid. Per ora la mensa è attiva solo per la scuola dell’Infanzia visto che nella cittadina del Sabato gli aumenti dei contagi, soprattutto tra studenti e docenti, hanno spinto il sindaco Giuseppe Spagnuolo a firmare un’ordinanza di chiusura in presenza fino a sabato prossimo delle scuole Primarie e Media dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” e del liceo scientifico “De Caprariis”.
«La mensa è ripartita ed è attiva per la scuola dell’Infanzia – prosegue l’assessore all’Istruzione -. Quindi i bambini stanno regolarmente mangiando. La somministrazione dei pasti avviene attraverso un “lunch box”, che consiste in un piatto termo sigillato per il primo e per il secondo un piatto bis comparto (secondo e contorno) , per garantire la massima sicurezza alimentare».
Off-limits fino a sabato quindi le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado «stiamo facendo una valutazione sui dati dell’ultima settimana con il sindaco. Resta per ora in presenza solo l’Infanzia dove finora non si sono registrati casi positivi. La situazione va tenuta sotto controllo e rinnovo l’appello  fatto giorni fa. Ognuno deve fare la propria parte, solo così riusciamo a contenere la curva. Vale molto la responsabilità di ognuno di noi. Questo è l’unico modo per poter contrastare quest’epidemia insieme ai vaccini. Siamo ancora in una fase in cui bisogna essere molto prudenti e responsabili. Occorre responsabilità e prudenza da parte di tutti».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *