alpadesa
  
Flash news:   CAMPAGNA VACCINALE ANTI-COVID 19, DA DOMANI RICHIAMO A 30 GIORNI PER PFIZER E MODERNA Sosta urbana, in appalto l’acquisto di 38 parcometri e 600 sensori per calcolare i tempi di permanenza delle auto. Sarà automatizzato il parcheggio interrato della villa comunale Inquinamento valle del Sabato: domani conferenza stampa di Arpac e Comune a parco delle Acacie La Domus romana di Abellinum affonda tra l’erba alta, la denuncia dell’archeologa De Simone. Foto Sinistra Italiana Atripalda denuncia: “il centro vaccinale a scartamento ridotto” Scuola: i genitori degli alunni della “Pascoli” scrivono a sindaco e al ds per avere chiarimenti sull’ imminente trasferimento del plesso Parte la manutenzione del verde pubblico ad Atripalda dopo le proteste social: da lunedì taglio delle erbacce ad Alvanite Ritrovamenti archeologici ad Atripalda, Barbaro (FdI): «il ministro Franceschini intervenga per la messa in sicurezza dei beni e per la loro valorizzazione» L’Emporio Solidale apre nel Convento di via Cammarota di Atripalda: parte l’avviso pubblico per la selezione dei beneficiari Scuola, i genitori ringraziano l’Amministrazione e il dirigente scolastico per la ripresa dei servizi trasporto e refezione

Punto vaccinale Atripalda, il sindaco Spagnuolo respinge le accuse di Rifondazione: «Oggi l’annuncio, noi abbiamo proposto all’Asl il Centro diurno per Anziani che stiamo adeguando alle richieste»

Pubblicato in data: 22/2/2021 alle ore:09:59 • Categoria: Attualità, Comune

«Oggi sarà ufficializzata la sede vaccinale per Atripalda». Ad assicurarlo è il sindaco Giuseppe Spagnuolo che cerca così di spazzare via le polemiche scoppiate in città sui ritardi nell’individuazione della sede che dovrà ospitare le vaccinazioni contro il Covid-19. L’Amministrazione Spagnuolo, sin dall’inizio, ha puntato sul Centro per Anziani di piazzetta Di Donato, nel cuore del centro storico, affidato da mesi alla Confraternita della Misericordia di Atripalda. Per cui salvo colpi di scena, dovrebbe essere l’edificio, che fa angolo tra via Aversa e via Rapolla, ad ospitare la campagna di vaccinazione.
«Non c’è stato nessun ritardo. Atripalda aveva individuata la sede da più di quindici giorni,  comunicando la scelta anche all’Asl di Avellino che ha effettuato le proprie valutazioni e verifiche. La sede rimane quella. Negli ultimi giorni l’Asl ha chiesto di modificare l’uso di alcuni spazi e quindi stiamo definendo questi ultimi particolari. Ieri (sabato ndr.) abbiamo tenuto l’ultimo incontro proprio in sede con la commissione preposta dell’Asl. Abbiamo inquadrato tutto e domani (oggi ndr.) daremo l’ufficialità della sede e della possibile data di partenza della vaccinazione in città».
Il capoluogo irpino parte mercoledì 24 febbraio «anche noi inizialmente avevamo indicato la data del 24 – prosegue il primo cittadino – e se non sarà questo giorno sarà spostato di pochissimo visto che abbiamo dovuto definire un po’ di cose».. Per domani (oggi ndr.) ci sarà quindi l’ufficialità di una sede visto che abbiamo l’ultimo incontro e il verbale da definire con l’Asl, Stiamo allestendo al sede che avevamo indicato dall’inizio per la quale l’Asl ci ha chiesto di modificare un po’ l’uso di alcuni spazi adeguandoli alle loro richieste».
Spagnuolo però non rivela la sede «per questione di garbo istituzionale l’ufficialità avverrà solo domani. Noi come comune abbiamo proposto il Centro diurno per Anziani che sta in via Rapolla  affidato alla Misericordia».
Sulle polemiche sollevate ieri dal Prc di Atripalda sui ritardi in città nell’individuazione di una sede la fascia tricolore conclude: «su queste questioni cosi serie ed importanti non entro in polemica. Noi stiamo lavorando insieme all’Asl per trovare la soluzione migliore. L’abbiamo definita e la stiamo portando avanti. C’è un lavoro da fare. Sinceramente entrare in queste polemiche con chi si fa sentire solo quando c’è qualche difficoltà, sinceramente non mi interessa. La soluzione c’era dall’inizio, stiamo terminando di allestire la sede individuata per tempo. Se è il caso faremo anche una valutazione aggiuntiva che è semplicemente nell’ottica della sicurezza e della migliore efficacia possibile della sede. E quindi tra pochi giorni avremo risolto il tutto. Non è questa la materia per fare altre polemiche». In settimana così la cittadina del Sabato avrà la propria sede e darà il via alla somministrazione dei vaccini agli over 80 «giusto il tempo di ultimare qualche accorgimento che ci hanno chiesto e che va un attimo realizzato. Ma si tratta davvero di poche cose».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *