Flash news:   Scattano da domani i divieti di sosta in piazzetta Pergola e in via Aversa ad Atripalda. Sale la protesta dei residenti della palazzina comunale di via Fiumitello ad Atripalda Incendio a Pianodardine, Antonio Prezioso (Fdi): “il sindaco Spagnuolo si attivi presso l’Arpac” Nuova segnaletica per le strade di Atripalda, aggiudicata la gara Sette offerte per la costruzione della nuova scuola media “Masi” di Atripalda In fiamme nella notte deposito di autoarticolati di un’azienda di trasporti a Pianodardine. Foto Degrado fontana in piazza Umberto I, le accuse del consigliere comunale Francesco Mazzariello Viabilità e parco ad Atripalda, interventi per la messa in sicurezza Covid 19, allarme ad Atripalda: ancora un nuovo contagio Campetto di contrada Ischia, aperto il cantiere

Aggiudicata la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda

Pubblicato in data: 25/2/2021 alle ore:08:47 • Categoria: Attualità

Affidata la progettazione definitiva ed esecutiva per effettuare i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda.
Aggiudicata, con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, la realizzazione della progettazione definitiva ed esecutiva, il coordinamento della sicurezza e direzione dei lavori di adeguamento sismico del plesso scolastico di via San Giacomo, di cui un’ala dell’edificio, quella che dà su piazzetta Pergola, ospita anche la sede dell’Ufficio tecnico comunale.
L’aggiudicazione è a favore del costituendo raggruppamento temporaneo denominato costituendo “R.T.P. Archiliving s.r.l. Tomasone associati” – con sede in Ferrara che ha ottenuto il miglior punteggio totale e offerto un ribasso economico del 49,760%, determinando l’importo di aggiudicazione pari a 49.208,80 euro al netto di iva ed oneri accessori, per un totale di 62.436,13 euro comprensivo di iva e cassa.
Ben sedici le offerte in tutto pervenute a Palazzo di città, di cui ben due escluse.
L’entità totale dei lavori è stimata, dal progetto preliminare in 2.430.000,00 euro.
L’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo nel 2018, con delibera di Giunta,  candidò il plesso scolastico all’ “Avviso pubblico per il finanziamento in favore di enti locali di verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione di eventuali interventi di adeguamento antisismico”, per ottenere il contributo per il finanziamento delle verifiche di vulnerabilità sismica sull’intero complesso edilizio per un livello LC2. Con Decreto della Direzione Generale per gli interventi in materia di edilizia scolastica del Miur nel luglio 2018 il Comune del Sabato incassò l’importo di 14.362,50 euro, a fronte di un cofinanziamento con fondi di bilancio comunale di 10.000,00 euro, per le verifiche di vulnerabilità sismica e per l’importo di 73.268,97 euro, a fronte di un cofinanziamento con fondi di bilancio comunale di 51.000,00 euro, per l’eventuale progettazione di un intervento di adeguamento strutturale.
Le indagini di vulnerabilità sismiche condotte ad un livello LC2 hanno rilevato un indice di rischio sismico dell’edificio inferiore a 0,8 per quattro dei cinque blocchi strutturali di cui si compone il complesso edilizio.
Un’aggiudicazione che segue quella per  l’“Intervento di efficientamento energetico della scuola per l’Infanzia “G. Pascoli” di contrada Spagnola, i cui lavori giorni fa sono stati affidati all’impresa “SA.MO. costruzioni di Sanseverino Modestino” di Ospedaletto d’Alpinolo, che ha formulato la migliore offerta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, determinando l’importo di aggiudicazione dei lavori di 1.022.629,94 comprensivo di iva. L’edifico scolastico di via Antonio de Curtis che rientra tra i plessi dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” ha beneficiato lo scorso anno di un finanziamento di 1.178.689,40 euro.
Quando ci sarà l’apertura del cantiere, gli alunni dell’Infanzia di contrada Spagnola si trasferiranno presso le aule di via Appia che per decenni hanno ospitato il liceo scientifico.
L’immobile affittato dal Comune nel mese di ottobre scorso sarà utilizzato per l’allocazione temporanea «di attività scolastiche in relazione alle necessità correlate all’emergenza sanitaria in atto e alla realizzazione di interventi di ristrutturazione sugli edifici scolastici esistenti».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *