Flash news:   Verso le Amministrative 2022, nasce il comitato civico “Dna Atripalda” Rapina al Tabacchi di via Aversa, cresce la paura in città. Renzulli: “chiediamo più sicurezza e il potenziamento della stazione dei Carabinieri” Lutto Carmine Gaita, il cordoglio di AtripaldaNews Parcometri, è scontro in città: l’opposizione accusa: «Le priorità sono altre, 933mila euro sperperati» Stadio comunale, Idea Atripalda: “bisogna prendersi cura del patrimonio che si ha a disposizione” Ciclismo, il team Eco Evolution Bike presenta le nuove divise Torna il “Cinema in Piazzetta” di Laika, stasera prima proiezione con “Frankenstein Junior” Rapina nel primo pomeriggio al Tabacchi di via Aversa ad Atripalda: portato via l’incasso Pallonate volanti e comportamenti incivili in piazza Umberto: scattano i controlli dei vigili urbani e con la videosorveglianza le sanzioni Palazzo Caracciolo, ripuliti i giardini dell’antica dimora per consentire visite guidate e concerti all’aperto. Foto

Farmer Market Atripalda, Asso Api Roma rinuncia: torna il vecchio gestore

Pubblicato in data: 6/3/2021 alle ore:07:50 • Categoria: Attualità

L’AssoApi di Roma non presenta la documentazione e ad aggiudicarsi la gestione per un anno del Farmer Market di Atripalda, a seguito dello scorrimento della graduatoria, è l’Asso Api provinciale di Avellino che succede a se stessa.
E’ questo l’esito della procedura ad evidenza pubblica conclusasi a Palazzo di Città per la scelta del nuovo soggetto gestore del mercato del contadino che si svolge ogni domenica mattina all’interno del mercato rionale coperto di piazza Alpini Orta.
Il Comune del Sabato, che aveva aggiudicato in un primo momento per 8.500 euro la gestione per un anno del mercatino, si ritrova alla fine, con lo scorrimento della graduatoria, ad incassare 3.500 euro.
Cinque le domande che erano pervenute in Comune: l’Associazione Artigiani & Piccoli Imprenditori “Asso.A.P.I.” con sede legale ad Avellino che aveva offerto 2.500 euro annui; l’Associazione Artigiani Piccoli imprenditori “Asso.A.P.L” di Palermo che ha offerto 5.500,00 euro; l’Associazione Nazionale Artigiani Piccoli lmprenditori “ASSO API” provinciale di Avellino con offerta di 3.500 euro; l’Associazione Nazionale Artigiani Piccoli lmprenditori “Asso.Api” di Roma che ha offerto 8.500 euro e risultata vincitrice e infine l’Agrimarket lnsieme APS di Avellino che ha offerto 901 euro.
Ben due rinunce registra il comune del Sabato sull’affidamento della gestione. A seguito del mancato riscontro da parte di Asso.Api Roma, Palazzo di città ha inoltrato all’Associazione Nazionale Artigiani e Piccoli Imprenditori Asso.Api Palermo, seconda azienda in graduatoria, la comunicazione dell’esito della procedura di gara con invito a trasmettere l’elenco nominativo delle aziende iscritte all’Associazione e la ricevuta del versamento dell’offerta economica. Ma anche l’Asso.Api Palermo non ha risposto. Da qui lo scorrimento ancora della graduatoria all’Associazione Nazionale Artigiani e Piccoli Imprenditori Asso.Api Avellino, terza azienda in graduatoria, la comunicazione dell’esito della procedura di gara.
L’Asso.Api Avellino, con sede in via Fratelli Bisogno, ha effettuato il pagamento della somma di 3.500,00 euro quale offerta economica trasmettendo la stessa unitamente all’elenco delle aziende associate.
E così alla fine Palazzo di città ha affidato la gestione del Farmer Market all’Associazione Nazionale Artigiani Piccoli Imprenditori Asso.Api Provinciale di Avellino, con legale rappresentante Luigi Gaudiosi, che succede così a se stesso avendo gestito il mercatino nell’ultimo periodo prima dell’indizione della gara.
Questo è l’esito della determina a firma del responsabile del III Settore, il Comandante della Polizia municipale Domenico Giannetta.
Il mercatino dei produttori a chilometro zero si svolge ogni domenica mattina, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, all’interno del mercato rionale coperto di piazza Alpini Orta. Prima si svolgeva in piazza Vittorio Veneto.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *