Flash news:   Scattano da domani i divieti di sosta in piazzetta Pergola e in via Aversa ad Atripalda. Sale la protesta dei residenti della palazzina comunale di via Fiumitello ad Atripalda Incendio a Pianodardine, Antonio Prezioso (Fdi): “il sindaco Spagnuolo si attivi presso l’Arpac” Nuova segnaletica per le strade di Atripalda, aggiudicata la gara Sette offerte per la costruzione della nuova scuola media “Masi” di Atripalda In fiamme nella notte deposito di autoarticolati di un’azienda di trasporti a Pianodardine. Foto Degrado fontana in piazza Umberto I, le accuse del consigliere comunale Francesco Mazzariello Viabilità e parco ad Atripalda, interventi per la messa in sicurezza Covid 19, allarme ad Atripalda: ancora un nuovo contagio Campetto di contrada Ischia, aperto il cantiere

Disturba la messa ad Avellino e poi inveisce contro i Carabinieri intervenuti: 45enne di Atripalda bloccato

Pubblicato in data: 29/3/2021 alle ore:13:30 • Categoria: Cronaca


Verso le 19.30 di ieri, su richiesta della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri, la pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino è intervenuta nel capoluogo irpino, presso la centralissima Chiesa del Santissimo Rosario: la messa serale della Domenica delle Palme aveva avuto un inaspettato intoppo.

Un 45enne di Atripalda, entrato in chiesa con il suo cane, stava disturbando i fedeli impegnati nella funzione religiosa. L’uomo non si è fermato neanche alla vista dei militari. Anzi, all’arrivo dei carabinieri, ha iniziato a inveirgli contro con frasi ingiuriose, rifiutandosi peraltro di fornire le proprie generalità ed opponendo un’energica resistenza.

Con non poca fatica i militari sono riusciti a tranquillizzare l’esagitato che, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

Condotto in Caserma, per il 45enne, difeso dall’avvocato Alessandro De Vinco, è scattato l’arresto in quanto ritenuto responsabile di “Resistenza e violenza a pubblico ufficiale”, “Rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale” e “Detenzione e porto abusivo di arma bianca”.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

Arresto poi non convalidato dal giudice Toscano  del Tribunale di Avellino nell’udienza di oggi.  L’uomo è difeso dall’avvocato Alessandro De Vinco.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *